NBA Recap 3/1/2017: Gallinari non basta a Denver, San Antonio supera Toronto, ok Celtics e Lakers

Pubblicato il 0  

kawhi-leonard-nba-atlanta-hawks-san-antonio-spurs-850x560

Toronto Raptors @ San Antonio Spurs  82-110

MVP: Kawhi Leonard (25 punti,  4 rimbalzi, 8/12 dal campo, 5/7 da tre)

LVP: Kyle Lowry (6 punti, 2 assist, 2/9 dal campo, 0/7 da tre)

La sfida tra la seconda forza della Eastern Conference e quella della Western Conference viene dominata dai San Antonio Spurs, giudati dal duo Leonard-Aldrdge con i suoi 48 punti (25 il primo, 23 il secondo). La squadra di Gregg Popovich è perfetta al tiro, chiudendo la partita con il 55,1% dal campo e addirittura il 54,2% percento dall’arco. Tutt’altre percentuali, invece, per i Toronto Raptors, che non vanno oltre il 37,3% dal campo e il 22,2% da tre punti (4/18). A deludere è soprattutto Kyle Lowry, che chiude la partita con solamente 6 punti a referto (2/9 dal campo, 0/7 da tre), mentre DeRozan, con i suoi 26 punti, è l’ultimo a mollare in casa Raptors. All’AT&T Center la partita non è mai cominciata: già nel primo quarto gli Spurs sono andati avanti di 17 punti e il +19 all’intervallo (60-41) ha spento ogni speranza di Toronto.

Isaiah Thomas

Utah Jazz @ Boston Celtics  104-115

MVP: Isaiah Thomas (29 punti, 15 assist, 10/18 dal campo, 5/8 da tre)

LVP: Shelvin Mack (8 punti, 1 rimbalzo, 4 assist, 3/10 dal campo)

Dopo il record personale di punti (52) nella sfida contro i Miami Heat, Isaiah Thomas trascina i Boston Celtics con un altro career-high, quello relativo agli assist: sono ben 15 infatti i passaggi decisivi di Thomas, che colleziona anche 29 punti (10/18 dal campo, 5/8 da tre). Ottima prova realizzativa da parte di tutti i Celtics, che collezionano 17 triple su 31 tentate (54,8%). Buona prestazione individuale anche da parte di Jae Crowder, autore di 21 punti con 5/6 da tre punti. Per gli Utah Jazz, buona prova da parte di Gordon Hayward (23 punti, 50% dal campo) e di Joe Johnson dalla panchina (17 punti). Il primo tempo è stato equilibrato fino agli ultimi minuti del secondo periodo quando, con un parziale di 16-6, i padroni di casa si sono portati sul +9 (54-45 all’intervallo per i Celtics). Nell’ultimo quarto i Jazz hanno provato a ridurre lo scarto, ma non sono mai riusciti ad andare oltre i 7 punti di svantaggio (103-96 a 4:47 dal termine).

demarcus-cousins-092614-ftr-gettyjpg_1a5rz6ocdm9lu1ua1dh249ztrq

Sacramento Kings @ Denver Nuggets  120-113

MVP: DeMarcus Cousins (31 punti, 6 rimbalzi, 6 assist, 3/7 da tre)

LVP: Emmanuel Mudiay (5 punti, 2 rimbalzi, 6 assist, 2/8 dal campo, 1/5 da tre)

I 24 punti di un ottimo Danilo Gallinari (8/12 dal campo, 4/6 da tre) non bastano ai Denver Nuggets per battere i Sacramento Kings di DeMarcus Cousins, autore di 31 punti (di cui 20 nel primo tempo). Sfida molto importante nella corsa ai playoff, visto che entrambe le squadre arrivavano a questa partita in piena lotta per l’ultimo piazzamento utile ad Ovest: con questa vittoria, attualmente Sacramento si trova all’ottavo posto, con Denver però lontana solo 1.5 partite. Per i Kings ottima prestazione anche di Darren Collison (26 punti, 10/16 dal campo) e Arron Afflalo dalla panchina (19 punti, 8/11 al tiro). Nel primo periodo la partita è stata molto equilibrata, ma nel secondo quarto Sacramento ha allungato, chiudendo il primo tempo sul +9 (60-51). Nel quarto periodo i Nuggets sono stati ha contatto ma non sono mai riusciti a ribaltare il risultato.

 

Le altre partite della notte:

Minnesota Timberwolves @ Philadelphia 76ers  91-93

Timberwolves: LaVine (28), Towns (23)

76ers: Embiid (25), Ilyasova (19)

Indiana Pacers @ Detroit Pistons  121-116

Pacers: George (32), Turner e Teague (17)

Pistons: Harris (22), Jackson e Drummond (20)

Washington Wizards @ Dallas Mavericks  105-113

Wizards: Wall (27), Beal (25)

Mavericks: Barnes (26), Williams (21)

Miami Heat @ Phoenix Suns  90-99

Heat: Dragic (24), Reed (22)

Suns: Booker (27), Chriss (18)

Memphis Grizzlies @ Los Angeles Lakers  102-116

Grizzlies: Gasol (22), Conley (21)

Lakers: Young (20), Randle (19)

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!

wpDiscuz