Italiani in Erasmus: Gentile sorride a metà, ancora straordinario Melli, Pianigiani ringrazia Jerrells

Pubblicato il  
Cattura

http://www.paobc.gr/

Esordio amaro in Eurolega per Alessandro Gentile con il suo Panathinaikos. I verdi perdono infatti per 77-69 il derby contro l’Olympiacos privo di Daniel Hackett fino al termine della stagione e rimangono così fermi a quota 18 punti. In campionato, invece, il Pana riesce a battere il PAOK 72-68 grazie a un secondo quarto da 8-22. Nelle due partite della settimana Gentile ha realizzato rispettivamente 0 e 9 punti (in Eurolega con 0/5 al tiro, in campionato ha aggiunto anche 5 rimbalzi).

Torna in campo Andrea Bargnani che nella vittoria in Eurolega del Baskonia contro l’Unics Kazan (102-70) gioca 8 minuti realizzando anche 8 punti (3/5 al tiro) con 1 assist. In campionato invece il giocatore della Nazionale non ha giocato.

Doppio successo per il Fenerbahçe di Gigi Datome, che prima ha segnato 17 punti con 3/5 da tre nella complicata vittoria dei turchi sull’Olimpia Milano in Eurolega e poi ha ottenuto un’altra vittoria in campionato, due giorni dopo, contro il Besiktas. Quest’ultimo match è stato ancora più combattuto, vinto dai gialloblu per 76-79, con l’italiano ancora in doppia cifra a quota 10 punti (19 per il top scorer Nunnally, ex Avellino).

melli bambergContinua il momento positivo anche del Bamberg, sempre lanciatissimo sia in Eurolega che in campionato, dove è secondo con una sola sconfitta a fronte di sedici successi (solo il Ratiopharm UIm ha fatto meglio con 17-0). Il terzo successo di fila in Europa è arrivato contro il Barcelona con il punteggio netto di 85-65, un +20 in cui Nicolò Melli ha giocato un’altra partita straordinaria, chiusa con 17 punti e 13 rimbalzi in 29′. Tutto comodo anche in campionato, dove la truppa di Andrea Trinchieri ha espugnato il campo del Telekom Bonn per 70-85, con 9 punti e 4 assist di Melli e soprattutto 22 punti dell’altro ex Olimpia, Leon Radosevic.

Ritorno amaro dopo lo stop natalizio per i Manchester Magic dei fratelli Anumba, che vengono sconfitti per 105-92 dai Reading Rockets e scivolano così al terzo posto (9 vinte e 3 perse) in classifica alle spalle di Northumbria e Derby Trailblazers.

Doppia sconfitta per lo Spirou Charleroi di coach Fulvio Bastianini che cade prima in Champions League contro il Ludwigsburg (88-66, 11 punti per Shepherd) e poi in campionato per mano dell’Antwerp (86-80). Con queste due sconfitte i belgi rimangono al sesto posto in classifica in Europa a -2 dalla Dinamo Sassari (con la differenza canestri sfavorevole), mentre in campionato lo Spirou si trova al quinto posto con un record di 7 vinte e 7 perse.

Una vittoria e una sconfitta per i Lugano Tigers di Nicola Brienza che alla prima giornata del girone di ritorno battono senza troppi patemi il Winterthur per 69-92 grazie alla doppia doppia di Aw, autore di 10 punti e 13 rimbalzi, e al 17+9 di West. Due giorni dopo, però, Williams e compagni sono stati sconfitti dal Neuchatel per 61-74 in quello che era un vero e proprio spareggio per la quinta posizione in classifica. La compagine allenata dall’ex vice allenatore di Cantù nulla ha potuto contro la squadra allenata da coach Schmitt, che è stata trascinata da uno scatenato Krstanovic, autore di 27 punti in 37′.

Inizia malissimo il 2017 del SAM Massagno che ottiene due sconfitte in altrettante partite e si conferma così al penultimo posto in classifica con un record di 3-8. I ragazzi allenati da coach Pasquali sono stati anch’essi sconfitti dal Neuchatel per 94-107 grazie al 31+12 del solito Krastanovic. A nulla servono i 24 punti di Niles e i 23 di Bergstedt. Nell’altra partita il Massagno è stato invece sconfitto dal Boncourt 81-89. Da segnalare nelle file dei padroni di casa i 36 punti di Quinton Day, mentre nel Boncourt spicca il 26+15 di Williams.

pianigiani hapoel

Due importanti successi morali per l’Hapoel Gerusalemme di Simone Pianigiani. Gli israeliani grazie a una grandissima rimonta nel secondo tempo battono il Lietuvos Rytas nella prima partita delle Top 16 di Eurocup. Sugli scudi il solito Jerrells autore di 26 punti. In campionato invece la vittoria contro il Maccabi Kyriat (89-50 con 6 uomini in doppia cifra) vale il settimo sigillo stagionale e il quarto posto in classifica.

Una vittoria e una sconfitta nella settimana del Cedevita, società nella quale Gianmarco Pozzecco ricopre il ruolo di vice di Mrsic. I croati sono stati infatti sconfitti in Eurocup dal Valencia per 89-86, nonostante un Ryan Boatright da 37 punti e 11 assist. E’ sempre l’ex Capo d’Orlando a trascinare il Cedevita alla vittoria contro lo Zadar (80-94) in Lega Adriatica. La guardia statunitense ha realizzato infatti 27 punti in 28′ tirando un ottimo 12/17 dal campo. Infine Lele Molin, assistente all’Unics Kazan, ha incassato due KO: in Eurolega contro il Baskonia e in VTB League contro il Lokomotiv Kuban (75-64, inutili i 16 punti di Orlando Johnson).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.