Forlì in casa non perdona e affossa Chieti in gara 3, ora siamo 2-1 per l’Unieuro

Home Recap Serie A2

UNIEURO FORLI’ – PROGER CHIETI 91 – 75

(23-20; 29-26; 22-10; 17-19)

Forlì si aggiudica gara 3 dei play-out e indirizza la serie a suo favore.

Quintetti

Forlì: Adegboye, Castelli, Amoroso, Bonacini e Johnson

Chieti: Golden, Mortellaro, Piccoli, Sergio e Davis

Assenze

Forlì: Iba Thiam

Chieti: roster al completo, ma con Marco Allegretti non al meglio della condizione.

Stato di forma

Forlì e Chieti si affrontano in gara 3 al PalaCredito di Romagna, per cercare di indirizzare questa serie del secondo turno play-off dalla propria parte, rispettivamente con una vittoria a testa. L’Unieuro, infatti, ha vinto gara 1 al Pala Tricalle all’ultimo respiro, mentre la Proger si è riscattata in gara 2 tornando a vincere sul proprio parquet.

La gara

Adegboye apre le danze facendo 1/2 ai liberi, mentre Sergio li segna entrambi e porta la Proger in vantaggio. Poi è la Unieuro a portarsi a +6, con un parziale di 5-0, grazie ad Adegboye e Amoroso, ma a poco a poco Chieti si rifà sotto, con Golden e Mortellaro sugli scudi e si avvicina a -2. La tripla di Johnson sveglia poi la Unieuro, però la Proger non demorde e pareggia subito i conti con un 5-0 di parziale. Tuttavia ancora Johnson porta avanti Forlì fino al +3, prima con una tripla e poi con un assist, vanificando il -1 di Chieti firmato da Golden e Falluca. Nel secondo periodo Adegboye mette subito il tiro del +5 per Forlì, ma Chieti prima pareggia e poi sorpassa i padroni di casa con tre triple in fila. Ferri prova a far reagire l’Unieuro, che però resta sotto per merito di Fallucca e Venucci. Poi la Proger segna anche il +5 con Davis e allunga le distanze. Solo dopo il time-out Forlì si rimette in partita e con un 8-0 di parziale, chiuso dalla tripla di Castelli, torna in vantaggio. Turel però risponde subito a Castelli con un 4-0 e Chieti rimette la testa avanti, ma ancora Castelli firma la parità. Partita concitatissima ora, con continui cambi di vantaggio, a dimostrare il grande equilibrio in campo. Solo alla fine del primo tempo la Unieuro allunga con Johnson e Adegboye, chiudendo a +6 la prima frazione di gioco. Risultato sul 52-46.

Golden e compagni si devono arrendere al cospetto di Forlì.

Al rientro in campo Bonacini e Amoroso portano subito a +10 la Unieuro. La Proger non reagisce e Adegboye segna anche +12 per Forlì. Poi Golden cerca di tenere in vita Cheti con più punti in fila, ma Bonacini e compagni restano sempre in dominio. La Unieuro è implacabile e ancora Bonacini e poi Ferri allungano le distanze per i padroni di casa fino al +20. Chieti reagisce nel finale del quarto con Fallucca e Piccoli, ma Adegboye rende il tutto vano. Ancora Adegboye segna subito il nuovo +20 nell’ultimo periodo, mentre Mortellaro prova far reagire la Proger. Chieti non demorde, ma il vantaggio è tale che i punti di Piccoli servono a poco. Così Johnson e compagni allungano ancora le distanze in maniera abnorme. A nulla serve la reazione ospite nel finale visto l’ampio vantaggio della Unieuro, che gestisce senza problemi e porta a casa la gara. Finisce 91-75.

Svolta della partita

La gara di decide nel terzo periodo quando Forlì allunga le distanze, prima a +10 e poi anche a +20, indirizzando la gara dalla sua parte. Questo quarto spezza le gambe a Chieti, che non riuscirà più a recuperare.

Migliori in campo

Adegboye segna 19 punti e trascina Forlì alla vittoria.

Forlì: Ogo Adegboye, con 19 punti e 8 rimbalzi trascina Forlì alla vittoria meritando il titolo di MVP.

Chieti: Trae Golden, i suoi 19 punti e 5 rimbalzi non bastano per salvare la Proger.

Peggiori in campo

Forlì: tutti gli atleti della Unieuro convincono in questa partita e meritano in toto la sufficienza.

Chieti: Luigi Sergio, manca il contributo del capitano in questa delicata partita, che chiude con soli 2 punti e 6 rimbalzi.

Tabellini

UNIEURO FORLI’: Adegboye 19, Johnson 15, Bonacini 12, Amoroso 15, Castelli 7, Ferri 10, Paolin 6, Del Zozzo 2, Ravioli 0, Rotondo 5, Pierich 0, Thiam ne;

RIMBALZI: 28+7 35 (Adegboye 8); ASSIST: 15 (Bonacini 5) ;

Coach Valli

PROGER CHIETI: Golden 19, Sergio 2, Piccoli 4, Davis 11, Mortellaro 9, Turel 4, Falluca 12, Allegretti ne, Zucca 4, Venucci 10;

RIMBALZI: 25+5 30 (Sergio 6); ASSIST: 9 (Davis 3);

Coach Di Paolo

Fabio Silietti

Nato a Trieste nel 1990, laureato in Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni, ha un passato come cestista e arbitro di pallacanestro. Scrive per Basket Universo da marzo 2015 come corrispondente per la Serie A2. Segue in particolare le vicende della Pallacanestro Trieste, la squadra della sua città natale. Oltreoceano la sua fede è gialloviola fin dai tempi del primo Kobe Bryant.
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!