Forlì in casa non perdona e affossa Chieti in gara 3, ora siamo 2-1 per l’Unieuro

Pubblicato il 0  

UNIEURO FORLI’ – PROGER CHIETI 91 – 75

(23-20; 29-26; 22-10; 17-19)

Forlì si aggiudica gara 3 dei play-out e indirizza la serie a suo favore.

Quintetti

Forlì: Adegboye, Castelli, Amoroso, Bonacini e Johnson

Chieti: Golden, Mortellaro, Piccoli, Sergio e Davis

Assenze

Forlì: Iba Thiam

Chieti: roster al completo, ma con Marco Allegretti non al meglio della condizione.

Stato di forma

Forlì e Chieti si affrontano in gara 3 al PalaCredito di Romagna, per cercare di indirizzare questa serie del secondo turno play-off dalla propria parte, rispettivamente con una vittoria a testa. L’Unieuro, infatti, ha vinto gara 1 al Pala Tricalle all’ultimo respiro, mentre la Proger si è riscattata in gara 2 tornando a vincere sul proprio parquet.

La gara

Adegboye apre le danze facendo 1/2 ai liberi, mentre Sergio li segna entrambi e porta la Proger in vantaggio. Poi è la Unieuro a portarsi a +6, con un parziale di 5-0, grazie ad Adegboye e Amoroso, ma a poco a poco Chieti si rifà sotto, con Golden e Mortellaro sugli scudi e si avvicina a -2. La tripla di Johnson sveglia poi la Unieuro, però la Proger non demorde e pareggia subito i conti con un 5-0 di parziale. Tuttavia ancora Johnson porta avanti Forlì fino al +3, prima con una tripla e poi con un assist, vanificando il -1 di Chieti firmato da Golden e Falluca. Nel secondo periodo Adegboye mette subito il tiro del +5 per Forlì, ma Chieti prima pareggia e poi sorpassa i padroni di casa con tre triple in fila. Ferri prova a far reagire l’Unieuro, che però resta sotto per merito di Fallucca e Venucci. Poi la Proger segna anche il +5 con Davis e allunga le distanze. Solo dopo il time-out Forlì si rimette in partita e con un 8-0 di parziale, chiuso dalla tripla di Castelli, torna in vantaggio. Turel però risponde subito a Castelli con un 4-0 e Chieti rimette la testa avanti, ma ancora Castelli firma la parità. Partita concitatissima ora, con continui cambi di vantaggio, a dimostrare il grande equilibrio in campo. Solo alla fine del primo tempo la Unieuro allunga con Johnson e Adegboye, chiudendo a +6 la prima frazione di gioco. Risultato sul 52-46.

Golden e compagni si devono arrendere al cospetto di Forlì.

Al rientro in campo Bonacini e Amoroso portano subito a +10 la Unieuro. La Proger non reagisce e Adegboye segna anche +12 per Forlì. Poi Golden cerca di tenere in vita Cheti con più punti in fila, ma Bonacini e compagni restano sempre in dominio. La Unieuro è implacabile e ancora Bonacini e poi Ferri allungano le distanze per i padroni di casa fino al +20. Chieti reagisce nel finale del quarto con Fallucca e Piccoli, ma Adegboye rende il tutto vano. Ancora Adegboye segna subito il nuovo +20 nell’ultimo periodo, mentre Mortellaro prova far reagire la Proger. Chieti non demorde, ma il vantaggio è tale che i punti di Piccoli servono a poco. Così Johnson e compagni allungano ancora le distanze in maniera abnorme. A nulla serve la reazione ospite nel finale visto l’ampio vantaggio della Unieuro, che gestisce senza problemi e porta a casa la gara. Finisce 91-75.

Svolta della partita

La gara di decide nel terzo periodo quando Forlì allunga le distanze, prima a +10 e poi anche a +20, indirizzando la gara dalla sua parte. Questo quarto spezza le gambe a Chieti, che non riuscirà più a recuperare.

Migliori in campo

Adegboye segna 19 punti e trascina Forlì alla vittoria.

Forlì: Ogo Adegboye, con 19 punti e 8 rimbalzi trascina Forlì alla vittoria meritando il titolo di MVP.

Chieti: Trae Golden, i suoi 19 punti e 5 rimbalzi non bastano per salvare la Proger.

Peggiori in campo

Forlì: tutti gli atleti della Unieuro convincono in questa partita e meritano in toto la sufficienza.

Chieti: Luigi Sergio, manca il contributo del capitano in questa delicata partita, che chiude con soli 2 punti e 6 rimbalzi.

Tabellini

UNIEURO FORLI’: Adegboye 19, Johnson 15, Bonacini 12, Amoroso 15, Castelli 7, Ferri 10, Paolin 6, Del Zozzo 2, Ravioli 0, Rotondo 5, Pierich 0, Thiam ne;

RIMBALZI: 28+7 35 (Adegboye 8); ASSIST: 15 (Bonacini 5) ;

Coach Valli

PROGER CHIETI: Golden 19, Sergio 2, Piccoli 4, Davis 11, Mortellaro 9, Turel 4, Falluca 12, Allegretti ne, Zucca 4, Venucci 10;

RIMBALZI: 25+5 30 (Sergio 6); ASSIST: 9 (Davis 3);

Coach Di Paolo

Fabio Silietti

Nato a Trieste nel 1990, ha un passato come cestista e arbitro di pallacanestro. Scrive per Basket Universo da marzo 2015 come corrispondente per la Serie A2 e in particolare per Pallacanestro Trieste, che segue da sempre con grande passione. In NBA tifa Lakers e in Europa simpatizza Real Madrid.

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!

wpDiscuz