Pistoia batte Verona nell’amichevole disputata a Trento

Recap Recap Serie A Serie A2

Tezenis Verona – The Flexx Pistoia 71-97 (22-16, 34-41, 49-65, 71-97)
Tezenis Verona: Dieng 2, Greene IV 22, Visconti 5, Jones 12, Oboe 2, Maganza 6, Palermo 10, Nwohuocha 2, Udom 8, Ikangi 2, Guglielmi ne. All. Dalmonte
The Flexx Pistoia: Moore 9, Bianchi 6, Barbon 7, McGee 14, Popov, Laquintana 4, Mian 12, Gaspardo 16, Onuoha Federico 1, Magro 11, Kennedy 17. All. Esposito

La Tezenis Verona esce sconfitta dalla semifinale del Memorial Brusinelli contro The Flexx Pistoia per 71 a 97. I gialloblù di coach Dalmonte, contro una formazione di categoria superiore, giocano un primo quarto di grande intensità e precisione salvo poi farsi recuperare e sorpassare nei successivi tre. Per Verona una serata importante per creare nuove esperienze comuni nel percorso del precampionato e per verificare aspetti del lavoro delle scorse settimane.
La Tezenis Verona deve rinunciare ancora a Totè ed Amato, lasciati a riposo; Dalmonte schiera, in quintetto base, Palermo in cabina di regia, Greene IV guardia, Jones ala piccola, Udom ala grande e Maganza centro.
Parte bene la Tezenis con Maganza che conquista subito un rimbalzo in attacco e apre il match con i primi punti gialloblù. Il primo strappo è firmato Greene IV che prima va a segno due volte dalla lunetta, poi da tre firma il + 5 sul 7 a 2. Verona mantiene grande intensità di attacco e buona concentrazione in difesa. Dopo i due punti di Mian, con un arresto e tiro dall’interno dell’area (15-12), Visconti ed Oboe vanno a segno riportando la Tezenis sul +6, vantaggio che viene confermato fino al termine del primo quarto (22-16).
Il secondo, invece, si apre con il break di Pistoia. 6 punti consecutivi dei ragazzi di Esposito rimette tutto in parità. Ci pensa Jones a mettere a segno i primi punti della Tezenis (24-22). Verona torna ad esprimere grande intensità difensiva e ritrova lucidità in attacco: Ikangi cattura un rimbalzo in attacco e finalizza per il 26 a 22 poi Maganza colpisce per il +6.
Tre palle consecutive perse in attacco dalla Tezenis, consentono a Pistoia di recuperare e portarsi avanti 28 a 29; il break della The Flexx continua, arrivando fino al 28 a 33. Mian e Barbon vanno a segno due volte consecutive da tre, la Tezenis si difende con il tiro dalla lunga di Greene IV. Si chiude sul 34 a 41.
La Tezenis fatica ancora in attacco in apertura di secondo tempo. Dopo le due triple di Udom e Greene IV, i ragazzi di Dalmonte scivolano fino -9 (42-51) e fino al termine del quarto Pistoia allunga progressivamente. Il divario del fine parziale (49-65) è frutto di una maggiore fisicità e precisione dei ragazzi di Esposito e di una scarsa vena della Tezenis in attacco (1/10 da due).
Il quarto parziale non cambia gli equilibri. La Tezenis rincorre, Pistoia conferma e chiude sul 7 1 97.

Sabato la Tezenis Verona tornerà in campo alle ore 18.00 per la finale che assegnerà il terzo posto.

Fonte: Ufficio Stampa Scaligera Basket Verona

Fabio Silietti

Nato a Trieste nel 1990, ha un passato come cestista e arbitro di pallacanestro. Scrive per Basket Universo da marzo 2015 come corrispondente per la Serie A2. Segue in particolare le vicende della Pallacanestro Trieste, la squadra della sua città natale. Oltreoceano la sua fede è gialloviola fin dai tempi del primo Kobe Bryant. In Europa, invece, simpatizza per il Real Madrid.

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!