E’ grande Khimki, Shved e compagni affossano lo Zalgiris Kaunas

Coppe Europee Eurolega

ZALGIRIS KAUNAS – KHIMKI 74-84

(26-15; 18-28; 15-18; 15-23)

Grande sfida alla Zalgirio Arena che i russi del Khimki vincono meritatamente rimontando un brutto primo quarto, ma chiudendo la difesa nei successivi 30′ e agganciando così in classifica lo Zalgiris; il trio Shved-Honeycutt-Gill è totalmente devastante e per i ragazzi di Jasikevicius le alternative stasera son state veramente poche. Eppure nel primo quarto guidata da Pangos come al solito lo Zalgiris era riuscito a volare addirittura sul +15, con 12 punti del suo play, chiudendo il primo quarto avanti 26-15; ma la solfa è girata fin dal 2° periodo, nonostante a metà secondo quarto erano ancora 13 le lunghezze tra le compagini, ma Honeycutt e Shved si attivano, piazzano un 12-2 di parziale che riapre totalmente la gara, con il Khimki che sorpassa addirittura con la bomba del suo play prima che i liberi di Davies diano il 44-43 dell’intervallo ai lituani. Gill e Thomas però a inizio ripresa fanno 6-0 per i russi, ed è sempre Gill a respingere le offensive lituane, con la gara ora in sostanziale equilibrio. E’ un canestro di Shved che vale il 61-59 con cui termina il terzo periodo, ma Davies impatta subito alla ripresa ed ora la gara è totalmente infuocata. Gill ne mette ancora 5 in fila, ma sempre Davies effettua il controsorpasso sul 69-68 facendo esplodere i suoi tifosi; la risposta però è di Honeycutt che firma un 2+1 vitale, Pangos riporta con i liberi i suoi a meno 1, ma l’asse Shved-Honeycutt con un paio di giocate pazzesche chiude definitivamente l’incontro, con lo Zalgiris che non riesce a rientrare nel match. Vittoria importantissima per gli uomini di Bartzokas e zona playoff sempre più incerta ora per i posti dal terzo in giù.

ZALGIRIS KAUNAS: Davies 15, Pangos 13, Toupane 13

KHIMKI: Gill 20, Shved 20, Honeycutt 17

Luca Consolati

Nato nel 1990 a Milano, tifoso sfegatato proprio dell'Olimpia, cresciuto a suon di triple di Dante Calabria e giocate del 'Falco' David Hawkins, mi diletto a scrivere di pallacanestro nel tempo libero. Ragioniere contabile di professione, amo tutto ciò che ruota attorno al basket italiano ed europeo, seguendo invece unicamente a livello di risultati il basket americano.
  • 9
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.