Hasbrouck è una macchina da canestri: Jesi passa a Bergamo grazie ai suoi 47 punti

Recap Serie A2

BERGAMO – TERMOFORGIA JESI 86-99

(19-25; 15-27; 23-24 ; 28-23)

Kenny Hasbrouck (47 punti, 10/12 da due, 8/15 da tre) domina in lungo e in largo una partita messa in cassaforte già nel secondo quarto e Jesi vince senza troppe paturnie un’importante gara sul campo di Bergamo. Sono vani per i bergamaschi i 24 punti di un positivo Solano. Partita ordinata e solida anche per l’altro americano di Jesi, il veterano Marques Green, che infila 7 punti e 11 assist.

Hasbrouck quando vestiva la maglia della Virtus Bologna

Inizio difficile per i bergamaschi, messi alle strette dalla difesa di Hasbrouck e compagni. Sono proprio l’ex Virtus Bologna e uno scatenato Marini (13 punti) a lanciare Jesi sul primo allungo della gara (25-16). Sergio prende il posto di uno spento Cazzolato e, grazie alla sua bomba, i bergamaschi tornano sul -6. A fine quarto sono gli ospiti a condurre sul 25-19.

Prima Sergio e poi Hollis da sotto e Bergamo è di nuovo a distanza ravvicinata (25-23). Jesi stringe le maglie in difesa e grazie ai punti di Hasbrouck scappa via. I bergamaschi non segnano più, mentre dall’altra parte il n°41 vede una vasca da bagno al posto del canestro: le percentuali sono quasi irreali per lui, 5/6 e 5/7 da tre per 26 punti totali. L’inerzia è tutta dalla parte degli ospiti, che a fine secondo periodo sono avanti di 18 lunghezze (52-34).

Al rientro in campo la solfa non cambia, Hasbrouck continua a macinare punti (31 p) e Jesi arriva sul +23 (57-34). Fattori e Sanna ridanno un minimo di ossigeno a Bergamo che con un mini-parziale di 7-0 prova a risollevare il capo. Ma il buon momento bergamasco dura poco, è infatti ancora l’ex bolognese a spegnere gli animi dei presenti e ridare il massimo vantaggio agli ospiti (38 punti, 8/9 da due, 7/11 da tre e 1/1 dalla lunetta per l’americano). La bomba di Ferri dall’angolo manda le due squadre all’ultimo mini riposo di serata sul 76-57 Jesi.

24 punti per Solano, il migliore dei suoi

Bergamo prova il tutto per tutto con Solano e Bozzetto e, approfittando dei minuti di riposo di Hasbrouck, torna sotto i 20 punti di svantaggio (74-89). Solano segna altri due canestri consecutivi e Bozzetto inchioda la schiacciata in solitaria per il momentaneo -11 (91-80), ma ormai è troppo tardi. Hasbrouck realizza altri due liberi e poi lascia il campo accompagnato dagli applausi di tutti i presenti. Punteggio finale 99-86 Jesi.

BERGAMO: Solano 24, Cazzolato 0, Sanna 11, Mascherpa 5, Ferri 3, Bedini NE, Fattori 9, Bozzetto 12+8rim, Sergio 8, Crimeni NE, Marelli NE, Hollis 14+7rim

TERMOFORGIA JESI: Green 9+11ast, Fontecchio 0, Marini 20, Piccoli 8, Rinaldi 9, Valentini 0, Massone 4, Montanari NE, Hasbrouck 47, Ihedioha 2

Foto di copertina gentilmente concessa da Bergamo Basket 2014 (Carolina Comi)

 

  • 115
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.