Il Panathinaikos batte il Darussafaka e mantiene vive le speranze

Pubblicato il  

PANATHINAIKOS ATENE- DARUSSAFAKA DOGUS ISTANBUL 82-79

(16-21; 26-17; 21-20; 19-21)

Il Panathinaikos batte con molta fatica il Darussafaka e resta agganciato al treno qualificazione; per i turchi quinta sconfitta su 5 partite. Ad Atene si affrontano le ultime due del gruppo E: dopo 4 partite greci con 1 sola vittoria mentre per i turchi fin’ora solo sconfitte in questa Top 16. Il Panathinaikos parte con Jankovic, Feldeine, Gist, Calathes, Kuzmic. Il Darussafaka con Erden, Markoishvili, Gordon, Harangody e Preldzic. L’inizio partita non è certo dei più spettacolari: il Pana spara a salve e perde troppi palloni, mentre i turchi sono precisissimi dall’arco e si portano sul 5-12 poco dopo la metà del periodo grazie a due triple a testa di Harangody e Gordon.  Iniziano le rotazioni nei quintetti e i cambi pagano dividendi ai verdi di casa che trovano la tripla di Fotsis e 6 consecutivi da Raduljica, mentre per il Darussafaka si iscrive alla partita anche Erden. Il primo quarto si chiude sul 16-21. Gist e Pavlovic col canestro + fallo riportano il Panathinaikos in parità a quota 21 dopo 1 minuto. È Bjelica il protagonista del secondo quarto con 7 punti consecutivi per i turchi, il tabellone dice 25-30 a 4.03 dall’intervallo lungo.  Si sveglia il Pana che trova un parziale di 7-0 prima che Gordon ritrovi la via della retina per il Darussafaka firmando il pareggio a quota 32. I “panchinari” Fotsis e Calathes mostrano buone percentuali e lanciano il break per i padroni di casa che vanno all’intervallo sul 42-38. I primi 11 punti del secondo tempo per il Panathinaikos sono di Feldeine e Jankovic che firma il massimo vantaggio del match (+7). Harangody con la sua quarta tripla (16 punti fin’ora) riporta il Darussafaka a un possesso di distanza (57-54 a 3.22 dalla terza sirena). Sono i due canestri in fila di Calathes a chiudere il terzo quarto sul 63-58. I turchi non vogliono mollare la presa e un positivo Gordon firma il sorpasso sul 65-66 dopo 2 minuti. La partita si innervosisce e si segna solo ai liberi fino alla tripla di Wilbekin (1/9 fin qui) per il 72-71 a 4.03 da giocare. Gist (non una gran partita per lui) perde la sua terza palla, non si segna per 2 minuti. L’equilibrio è spezzato dal precisissimo Gordon che firma il nuovo sorpasso Darussafaka sul 72-74 a 2.07. Jankovic pareggia, Erden fa 0/2 ai liberi mentre Calathes ne mette solo uno. Dopo la tripla sbagliata da Gordon, Raduljica centra la retina dall’area, controbatte Gordon che riporta i turchi a -1 con 23 secondi da giocare. Feldeine e Jankovic fanno 2/2 per il Pana, Gordon è l’ultimo del Darussafaka ad arrendersi ma non basta, finisce 82-79 per il Panathinaikos.

PANATHINAIKOS ATENE: Raduljica 17, Calathes 14, Jankovic 12

DARUSSAFAKA DOGUS ISTANBUL: Gordon 26, Harangody 18, Erden 11

Commenta

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
wpDiscuz