Il Panathinaikos vince con un grande ultimo periodo ed i quarti sono sempre più vicini

Pubblicato il 0  

Panathinaikos Athens – Lokomotiv Kuban Krasnodar 84-79

(19-19; 17-22; 24-22; 24-16)

dimitris-diamantidis-panathinaikos-athens-eb15

Importantissima vittoria del Panathinaikos che ipoteca i Quarti di finale, anche se manca ancora la matematica e tre partite prima della fine di queste Top 16. Per quanto riguarda i russi, sconfitta che fa male ma non malissimo: infatti la qualificazione è in cassaforte, solamente che non potranno più giocare per il primo posto e devono guardarsi alle spalle, primi su tutti devono proprio tenere d’occhio i greci.
Inizio equilibratissimo
che perdura per praticamente tutto il primo quarto, tanto che il massimo vantaggio per una squadra o per un’altra è di un possesso pieno di vantaggio e al primo intervallo obbligatorio del match siamo infatti sul 19 pari con 7 punti di Randolph per il Kuban e 6 di Gist per i padroni di casa.
Nella seconda frazione di gioco Matt Janning torna a dettare legge ed è proprio lui a dare il primo vero break del match ad un minuto e nove secondi dall’intervallo lungo con una tripla delle sue che ha portato gli ospiti sul +7; il primo tempo si chiude con due liberi a segno di Williams e le due triple sbagliate dagli ospiti. Al 20′ siamo sul 36 a 41 per il Lokomotiv.
Al ritorno dagli spogliatoi Feldeine e Diamantis provano a riaprire il match, portando per ben due volta il Pana a -2 dai russi, senza riuscire però a dare il colpo necessario per tornare in vantaggio; il vantaggio di Kuban è sempre tra i due e i quattro punti e all’ultimo intervallo obbligatorio della partita siamo sul +3 per gli ospiti, 60-63.
Nell’ultimo periodo salgono in cattedra gli esperti giocatori del Panathinaikos, condotti proprio da quel Dio cestistico qual è Dimitris Diamantidis: prima passano in vantaggio e poi prendono il laro anche grazie ai canestri di Williams e Gist. A fine partita c’è la netta vittoria del Pana per 84 a 79.

Panathinaikos: Gist e Williams 16, Diamantidis 15.

Lokomotiv: Janning 16, Randolph e Claver 13.

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!

wpDiscuz