Adidas Next Generation Tournament Roma 2015: preview del torneo

Pubblicato il 0  

Come ogni anno, tre giorni tra Natale e Capodanno diventano uno dei punti focali della massima competizione europea cestistica giovanile; domani 27/12, parte infatti l’Adidas Next Generation Tournament 2015-2016 e come sempre Roma, presso l’Arena Altero Felici, è la prima tappa (assieme a L’Hospitalet, Kaunas e Belgrado) di questa competizione che ha sempre messo in luce ottimi prospetti. Quest’anno la composizione delle squadre ha subito alcune variazioni: sono presenti infatte tutte le italiane (Stella Azzurra Roma, Olimpia Milano, Virtus Bologna e Reyer Venezia), con la conferma dalla precedente edizione dell’Unicaja Malaga e le novità CSKA Mosca, Efes Istanbul e Mega Leks Belgrado. Andiamo a focalizzarci sui roster che parteciperanno:

-STELLA AZZURRA: per i campioni in carica, quest’anno arrivano molti prospetti, che prendono parte anche alla formazione di Serie B, da tenere d’occhio; nel giro azzurro, il playmaker Trapani è sicuramente un elemento interessante in cabina di regia, per personalità e tecnica nei fondamentali del tiro e del palleggio, mentre per i rappresentanti “stranieri”, Nikolic e Sikiras sono il pezzo forte di un reparto esterni davvero pericoloso. I prestiti di quest’anno danno un’elevato salto di qualità a questo roster: Strautins sta maturando molto bene a Reggio Emilia acquisendo minuti importanti anche in Serie A; Mamukelashvili si sta adattando alla competizione italiana giocando un ottimo campionato DNG con Biella; infine Caruso capitano dell’ultima nazionale U16 e fiore all’occhiello della Moncalieri San Mauro, esempio di leadership, tecnica e atletismo sotto i tabelloni. Nel complesso, un roster che presenta un mix di talento promettente nel reparto esterni che si unisce alla fisicità e solidità del pacchetto lunghi, su cui spiccano Ulaneo e Seye.

# Player Pos. H.
5 VITALE, DONATO G 1.83
7 TRAPANI, EMANUELE G 1.81
10 EBOUA, PAUL HERMAN F 1.98
11 NIKOLIC, LAZAR G 2.02
12 STRAUTINS, ARTURS G 1.98
13 MAMUKELASHVILI, SANDRO F 2.06
14 SIKIRAS, NJEGOS F 2.05
15 ANTONACI, ANDREA C 2.02
16 ULANEO, SCOTT F 2.00
17 SEYE, BABACAR F 2.07
18 CARUSO, GUGLIELMO C 2.04
20 BAYEHE, JORDAN PHILIPPE F 2.03
-VIRTUS BOLOGNA: i bolognesi, dilaniati dalle pesanti assenze dell’anno scorso, quest’anno si ripresentano al meglio con un roster di primo ordine che quest’anno . Su tutti spicca la stella di Oxilia, investimento importante del settore giovanile virtusino, realizzatore spaventoso e capace di piegare l’ago della bilancia in un incontro, a cui si aggiunge Penna, regista dalle ottime qualità di palleggio, tiro e visione di gioco; oltre al confermato Petrovic, che l’anno scorso fu l’unico a brillare, si sono aggiunti Dellosto, guardia tiratrice promettente da Trieste, e Lovisotto, ala/centro di Treviso dalle notevoli qualità. In una squadra che punta parecchio sul reparto esterni, da tenere d’occhio i classe ’99 azzurri Pajola, playmaker con ottime capacità di passatore e rimbalzista, ed Ebeling, garanzia sotto canestro per centimetri e tecnica.

6 PAJOLA, ALESSANDRO G 1.94
7 GRAZIANI, ANDREA F 1.90
8 ORSI, MICHELE C 2.00
9 GIANNINONI, JACOPO G 1.97
11 PETROVIC, DANILO F 2.02
12 PAPOTTI, MATTEO G 1.94
15 OXILIA, TOMMASO F 1.98
18 RANOCCHI, ALESSANDRO G 1.85
19 CARELLA, MIRKO F 1.96
20 RUBBINI, MICHELE G 1.84
21 ROSSI, TOMMASO F 1.95
22 DELLOSTO, NICOLO F 2.00
23 CERULLI, RICCARDO F 1.96
24 PENNA, LORENZO G 1.76
32 LOVISOTTO, ISACCO F 2.04
33 EBELING, MICHELE F 2.02
 -REYER VENEZIA: ottima composizione quella della Reyer, che punta tutto sull’investimento di casa propria e vanta anche giocatori con esperienza in prima squadra; il periocolo numero uno è rappresentato da Visconti, guardia tiratrice all’alta vena realizzativa e buon rimbalzista, a cui si aggiunge un asse play-pivot difficile da contenere con Antelli, in continua maturazione in cabina di regia per visione di gioco e attacco al ferro, e Simioni, centro dal fisico possente sotto le plance. A questi si aggiungono Pettenò e Miaschi, guardie che in un futuro prossimo potrebbero essere le nuove guide orogranata a livello giovanile.

9 VISCONTI, RICCARDO G 1.96
10 ANTELLI, MICHELE G 1.83
11 MIASCHI, FEDERICO G 1.88
13 BERGAMO, SIMONE C 2.04
14 JERKOVIC, MIHAJLO F 1.99
15 CRICONIA, MARTINO G 1.93
19 SIMIONI, ALESSANDRO C 2.04
21 UGOLINI, PIETRO F 1.93
22 CANTONI, GIAN CARLO F 1.98
23 NDOYE, LUIGI HADIM F 2.00
30 PETTENO, JOSHUA G 1.87
34 GROPPI, NICHOLAS G 1.84

-OLIMPIA MILANO: si presenta con un roster giovanissimo e molto fisico, l’Olimpia che quest’anno dovrà dimostrare di avere più solidità mentale e approccio più competitivo; certo non manca la considerevole qualità dei giovani biancorossi Toffali e D’Ambrosio, giocatori già allenatisi sotto Jasmin Repesa e con un futuro tutto da scrivere, ai quali si aggiunge l’interessante Dieng, tra le migliori ali forti classe 2000; ma tanto talento arriva da fuori con addirittura quattro elementi di primo livello: Baldasso, tiratore micidiale della PMS e immarcabile in 1vs1; Serpilli, ala di Pesaro dalla mano morbida, già presente nella competizione precedente in cui ha ben figurato; Laganà, figlio di una dinastia famigliare che continua a Reggio Calabria e considerato da molti il miglior 2000 in circolazione; infine Dincic, ala serba di Casalpusterlengo dotato di una possenza fisica e un’atletismo fuori dal comune.

6 POMPELE, SIMONE G 1.78
9 TOMBA, ENRICO G 1.86
10 GIARDINI, SAMUELE G 1.83
12 BORTOLANI, GIORDANO G 1.84
13 BALDASSO, TOMMASO G 1.90
14 SERPILLI, MICHELE F 2.00
16 VECERINA, SIMONE G 1.92
19 SOVERA, BEREKET F 2.03
20 TOFFALI, DAVIDE G 1.92
25 CARRARA, RICCARDO F 1.92
30 LAGANA, MATTEO G 1.89
32 D’AMBROSIO, MICHELE C 2.12
33 DINCIC, NEMAJA F 2.00
34 CALO, RUBEN F 1.94
35 DIENG, OMAR F 1.98

-UNICAJA MALAGA: i vicecampioni del torneo romano si presentano con un roster in cui prevale la classe degli esterni, con molti elementi interessanti per doti di palleggio e attacco al ferro, su un pacchetto lunghi, che comunque può dire benissimo la sua grazie all’atletismo e fisicità sotto canestro; quest’anno tocca ad Rodigruez, guardia tiratrice dalla mano calda, Aguilar, playmaker dalla buona visione di gioco e con discrete doti a rimbalzo, e Vazquez, ala solida sotto canestro con notevole tecnica e movimento di piedi, prendere in mano la squadra, mentre destano curiosità i nuovi giovani innesti quali Skoric e Raut, promesse del basket baltico.

4 GARCIA, LUIS G 1.88
5 SKORIC, LAZAR G 1.90
6 VAZQUEZ, MANUEL F 1.99
7 ROMERO, ALEJANDRO F 2.01
8 RODRIGUEZ, JOSE G 1.87
9 AGUILAR, VICTOR G 1.85
10 CASTILLO, JESUS F 1.97
11 ACOSTA, FRANCO F 1.97
12 TRUJILLO, IGNACIO G 1.91
13 RAUT, IVAN F 1.97
14 SOW, ABLAYE C 2.08
15 ROSA, IGNACIO F 2.04
16 NIEMTSU, ILLIA F 2.00
 -CSKA MOSCA: i moscoviti si presentano con un roster che presenta giocatori dal fisico prestante ma con tecnica da affinare; per il momento, è Lopatin il giocatore più indirizzato verso un roseo futuro grazie alle sue ottime doti da tiratore e nell’1vs1. Altri prospetti da considerare sono Andrianov, ala incredibilmente dotata con una mano morbida e una tecnica di palleggio notevole, e Mikheyev, centro dal fisico possente con predominanza a rimbalzo.

7 LOPATIN, ANDREI F 2.03
17 KUZMIN, ARTEM F 1.99
18 MIKHEYEV, KIRILL C 2.09
20 ANDRIANOV, MIKHAIL F 1.94
22 SOLDATOV, NIKITA F 1.98
23 KHOMENKO, ALEXANDER G 1.87
24 TROSTIN, DANIIL G 1.87
25 KONYAEV, DANILA F 1.95
26 ERSHOV, ALEKSANDR G 1.94
27 POSREDNIKOV, VASILII G 1.97
30 DEREVYANKIN, ROMAN G 1.90
33 SHEVCHUK, KONSTANTIN G 1.88
 –EFES ISTANBUL: sono esordienti a livello internazionale, con una squadra tutta da scoprire ma che presenta alcune certezze ben note del movimento turco, ovvero Avsar, playmaker dalla buona tecnica di palleggio e visione di gioco con una personalità da vendere, e Camci, ala dotata di forte presenza a rimbalzo e con discrete doti di stealer.

2 GULEK, SAMET F 1.93
5 SAYBIR, YIGITCAN F 1.98
7 AVSAR, ISMET G 1.92
8 BIRER, TOLGA C 2.02
9 TACIR, KERIM G 1.88
10 UZUM, EREN DOGUKAN G 1.94
11 NURKAN, BURAK F 1.96
12 EMIROGLU, HAKAN C 2.00
13 CAMCI, MERT F 2.02
14 AKDEMIR, BEKIRALP C 1.96
17 ERDOGAN, ARDA G 1.87
21 GULER, BAHADIR F 1.97

-MEGA LEKS BELGRADO: sarà sicuramente una delle formazioni più insidiose, che compone un reparto esterni formidabile unito a una solidità sotto canestro dei lunghi, il tutto manovrato da una mentalità di squadra e difensiva innaturale; su tutti ovviamente spicca Aranitovic, promessa della pallacanestro serba, ex- Stella Rossa e superstar della squadra con le sue alti doti di realizzatore che peccano di continuità ma se sfoderate, possono decidere una partita. Altri nomi da annotare sono Aleksa Matic, guardia tiratrice micidiale, Pecarski, centro con un fisico sopra le righe e una dominanza a rimbalzo davvero spaventosa, e Bitadze, pivot con caratteristiche quasi speculari a quelle del n.15 serbo ma con una mano che lo rende pericoloso anche dal perimetro.

4 MATIC, ALEKSA G 1.96
5 MISKOVIC, NIKOLA F 2.04
7 ARANITOVIC, ALEKSANDAR G 1.94
8 MUSIC, NOVAK G 1.86
10 VOJINOVIC, JOVAN G 1.92
11 MATIC, UROS C 2.03
13 PANTELIC, ALEKSANDAR F 1.98
15 PECARSKI, MARKO C 2.02
19 ILINCIC, DEJAN C 2.06
20 NEDELJKOVIC, BOGDAN F 2.02
23 VIRIJEVIC, JOVAN G 1.93
33 PLAVSIC, UROS C 2.08
34 BITADZE, GOGA C 2.09
CALENDARIO PRIMA GIORNATA 27/12:

9:30 STELLA AZZURRA-CSKA ROMA (Gruppo A)

11:30 VIRTUS BOLOGNA-EFES ISTANBUL (Gruppo A)

14:30 REYER VENEZIA-UNICAJA MALAGA (Gruppo B)

16:30 MEGA LEKS BELGRADO-OLIMPIA MILANO (Gruppo B)

18:30 EFES ISTANBUL-CSKA MOSCA (Gruppo A)

20:30 STELLA AZZURRA-VIRTUS BOLOGNA (Gruppo A)

CALENDARIO SECONDA GIORNATA 28/12:

9:30 OLIMPIA MILANO-UNICAJA MALAGA (Gruppo B)

11:30 REYER VENEZIA-MEGA LEKS BELGRADO (Gruppo B)

14:30 VIRTUS BOLOGNA-CSKA MOSCA (Gruppo A)

16:30 STELLA AZZURRA-EFES ISTANBUL (Gruppo A)

18:30 UNICAJA MALAGA-MEGA LEKS BELGRADO (Gruppo B)

20:30 OLIMPIA MILANO-REYER VENEZIA (Gruppo B)

CALENDARIO TERZA GIORNATA 29/12:

FINALE 7°-8° POSTO (4° GIRONE A-4° GIRONE B)

FINALE 5°-6° POSTO (3° GIRONE A-3° GIRONE B)

FINALE 3°-4° POSTO (2° GIRONE A-2° GIRONE B)

FINALE 1°-2° POSTO (1° GIRONE A-1° GIRONE B)

Insomma, anche quest’anno ci aspettiamo un bel torneo e un bagaglio di talenti da rimirare e segnare per il futuro. Che vinca il migliore!

Federico Gaibotti

Classe '92 di Brescia, laureato in Scienze Motorie presso l'Università di Bologna, attualmente specializzando in Scienze dello Sport presso l'Università di Urbino. Appassionato di tutto il movimento cestistico italiano e internazionale professionistico e giovanile. Supporter dei San Antonio Spurs. Collaboratore per BasketUniverso da Ottobre 2014
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!

wpDiscuz