Agrigento si aggiunga anche il secondo derby contro Trapani

News Recap Serie A2

FORTITUDO MONCADA AGRIGENTO – TRAPANI 76-72
(19-15, 18-18, 17-21, 22-18)

I biancazzurri battono Trapani e centrano il migliore piazzamento in A2. Domenica prossima a Scafati scopriranno se quarti o quinti.
Quintetti
AGRIGENTO: Buford, Piazza, Evangelisti, Chiarastella, Bell-Holter
TRAPANI: Renzi, Tavernelli, Ondo Mengue, Viglianisi, Crockett

Stato di forma
La Fortitudo Agrigento, torna a giocare in casa dopo la vittoria esterna di Roma con l’obiettivo di vincere per puntare al quarto posto finale.
Trapani, vittoriosa in casa contro Reggio Calabria, arriva al palaMoncada per “vendicare” la sconfitta di dicembre nel derby e per mettere una seria ipoteca sulla qualificazione ai playoff.
Assenze

Agrigento si presenta al completo, Trapani orfana di Tommasini e Ganeto.
La gara

Partono bene gli ospiti che si portano subito sullo 0-4 e conducono fino a metà quarto 4 a 10. Agrigento reagisce e piazza un micidiale break di 11 a 0 che la porta a condurrà il match 15 a 10. Il primo quarto si conclude con il rientro in campo di Viglianisi che sembrava essersi infortunato seriamente dopo meno di tre minuti di gioco. Si va a riposo sul 19 a 15 per i padroni di casa.

Nella seconda frazione regna sovrano l’equilibrio. A metà quarto il vantaggio per i padroni di casa rimane immutato a più 4 (30-26). Le due squadre realizzano senza sostanziali break e vantaggio per i biancoazzurri rimane fermo di quattro punti fino al riposo (37-38).

Nella ripresa si comincia con Tavernelli che realizza 2/2 per Trapani ma Agrigento piazza sette punti di fila e allunga a più 9 (44-35) massimo vantaggio per la Fortitudo. Trapani reagisce e già a metà quarto ritorna sotto di 4 (48-44) e grazie a uno straordinario Mays riesce a cucire lo strappo concludendo la terza frazione di gioco in parità sul 54-54.

L’ultimo quarto l’equilibrio regna sovrano almeno per i primi 5 minuti quando le squadre si trovano sul 60-60. Subito dopo Agrigento allunga leggermente grazie a Bell-Holter e Chiarastella portandosi sul più 5 (65-60). Trapani sbaglia di un soffio alcune conclusioni e non riesce a ricucire. Agrigento amministra fino a chiudere l’incontro sul 76-72.

Migliori in campo
AGRIGENTO: Buford, 12 punti, 12 rimbalzi, 6/11 da due, 0/0 da tre
Trapani: Renzi, 20 punti, 8 rimbalzi, 8/15 da due, 0/0 da tre

Peggiori in campo
AGRIGENTO: De Laurentiis, 3 punti, 2 rimbalzo, 1/2 da due, 0/1 da tre
Trapani: Ondo, 0 punti, 0 rimbalzi, 0/0 da due, 0/0 da tre

Moncada Agrigento – Lighthouse Trapani 76-72 (19-15, 18-18, 17-21, 22-18)
Moncada Agrigento: Perrin Buford 12 (6/11, 0/0), Marco Evangelisti 12 (3/6, 0/4), Alessandro Piazza 12 (2/6, 2/6), Damen Bell-holter 11 (3/6, 0/2), Albano Chiarastella 9 (3/3, 0/1), Ruben Zugno 9 (3/4, 1/4), Innocenzo Ferraro 5 (1/2, 1/1), Quirino De laurentiis 3 (1/2, 0/1), Ryan Bucci 3 (0/0, 1/2), Andrea Tartaglia 0 (0/0, 0/0), Mario Tartaglia 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 22 – Rimbalzi: 39 9 + 30 (Perrin Buford 12) – Assist: 12 (Alessandro Piazza 7)
Lighthouse Trapani: Keddric Mays 22 (6/11, 2/9), Andrea Renzi 20 (8/15, 0/0), Jeffrey Crockett 18 (6/9, 2/3), Demian Filloy 7 (2/7, 1/5), Riccardo Tavernelli 4 (1/3, 0/4), Kenneth Viglianisi 1 (0/1, 0/2), Bruno Ondo mengue 0 (0/0, 0/0), Gabriele Ganeto 0 (0/0, 0/0), Edoardo Nicosia 0 (0/0, 0/0), Giorgio Costadura 0 (0/0, 0/0), Nenad Simic 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 14 – Rimbalzi: 33 10 + 23 (Andrea Renzi 8) – Assist: 10 (Riccardo Tavernelli 4)

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!