Casale guarda lontano: nasce la Study Room per i ragazzi delle giovanili

Home News Serie A2

Nell’ottica di aumentare sempre di più il valore del proprio Settore Giovanile e i servizi ad esso collegati, da inizio ottobre la Novipiù Junior Casale ha inaugurato la nuova “Study Room” dedicata a tutti i ragazzi che fanno parte della grande famiglia rossoblù.

Lo spazio che alla domenica diventa “V.I.P. Hospitality” per soci e sponsor della Junior, in settimana si trasforma in una una vera e propria “Study Room” con tavoli, sedie e connessione wi-fi in fibra ottica (garantita da Lan Service Group) per permettere a tutti i ragazzi del nostro Settore Giovanile di studiare e prepararsi al meglio ad affrontare l’impegno scolastico, nelle pause tra gli allenamenti, prima o dopo gli stessi, o semplicemente nell’attesa dei proprio genitori, che in diversi casi solo al termine della giornata lavorativa possono venire a riprenderli e riportarli a casa.

Abbiamo cercato di venire incontro alle famiglie in modo che i ragazzi possano venire qui, allenarsi, ma essere pronti anche a mettersi subito sui libri una volta finita la doccia e ottimizzando i tempi“, è il commento di un entusiasta Giuseppe Mangone, Responsabile Tecnico del Settore Giovanile della Novipiù Junior Casale. “Facciamo basket chiedendo il meglio ai ragazzi, ma sappiamo che la scuola è altrettanto importante: mi auguro che la Study Room diventi anche un momento di aggregazione, con i ragazzi che si aiutano a vicenda nel preparare un’interrogazione e possano stare insieme anche fuori dal campo. Sappiamo che il tempo è prezioso e per questo vogliamo sfruttarlo al meglio, con questo nuovo e ulteriore servizio pensato dalla Società“.

 

La Study Room è a disposizione di ogni ragazzo del Settore Giovanile ogni giorno, dal lunedì al venerdì, a partire dalle 14 e fino alla sera: in questo modo la Società è convinta, nell’ottica di ottimizzare al massimo i tempi dei ragazzi, di permettere a tutti di mantenere saldo e vivo il fondamentale binomio scuola-sport, che da sempre viene portato avanti da dirigenti ed allenatori della Junior.

Roberto Caporilli

Nato ad Alatri (Fr) nel ’93 e qui diplomato al Liceo Classico. Laureato in Lingue e Letterature Moderne all’Università di Roma Tor Vergata nel 2016, collanora con BU da Ottobre del 2012. Appese le scarpette al chiodo dopo essere arrivato fino alla C2 con la squadra della sua città, è istruttore minibasket e collabora con varie testate della provincia di Frosinone.
Addetto stampa del Basket Ferentino dal 2015 al 2017, anno durante il quale è diventato giornalista pubblicista.

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

2 Commenti su "Casale guarda lontano: nasce la Study Room per i ragazzi delle giovanili"

Stefano D'Andreagiovanni <span class="wpdiscuz-comment-count" title="commenti utente"><i class="fa fa-post-count"></i>108</span>

Iniziativa interessante. Spesso accade anche che lo sport viene visto come una minaccia al rendimento scolastico, mentre i due “emisferi” dovrebbero dialogare e collaborare.

Davide <span class="wpdiscuz-comment-count" title="commenti utente"><i class="fa fa-post-count"></i>209</span>

Onore a Casale per una decisione presa in un mondo dove i ragazzi che vorrebbero percorrere la strada del basket devono scegliere tra sport o studio e spesso vengono lasciati allo sbaraglio.