Dennis Schroder rompe con gli Hawks: “Milwaukee o Indiana non sarebbero male”

Home NBA News

Sembra quasi giunta al capolinea l’avventura di Dennis Schroder agli Atlanta Hawks: la franchigia è in piena ricostruzione, con l’arrivo anche del nuovo allenatore Lloyd Pierce, ed il playmaker tedesco potrebbe essere il primo a partire. Il giocatore incontrerà nei prossimi giorni la dirigenza per discutere il suo futuro, ma nel frattempo non ha mandato certo segnali incoraggianti riguardo una sua permanenza ad Atlanta. Prima delle dichiarazioni piuttosto emblematiche durante una conferenza stampa con la Nazionale:

Non so cosa abbia in mente l’organizzazione, per questo tornerò ad Atlanta settimana prossima. Ovviamente è la mia città, sono stato draftato lì, ho un sacco di ricordi, ma devo pensare anche a quello che è meglio per me. Certamente ho dei miei pensieri e sto parlando anche con i miei amici che sono nelle altre squadre. Per esempio, Indiana non mi dispiacerebbe, così come Milwaukee. Queste sono le due destinazioni di cui sarei soddisfatto. A settembre compirò 25 anni, voglio vincere un titolo. Nel mio prime, 25, 26, 27, 28 o 29 anni, voglio competere. Non posso arrivare penultimo ad Est. Per questo parlerò con la dirigenza.

Poi i social: Schroder ha cancellato nelle ultime ore tutte le foto tranne una dal proprio profilo Instagram, di fatto eliminando ogni traccia degli Hawks.

Francesco Manzi

Milano native. Laureato in Scienze Politiche all'Università Statale di Milano, studente di Comunicazione per le Organizzazioni e le Imprese all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Tifoso degli Orlando Magic e dell'AC Milan, fondatore di BasketUniverso con una passione smodata per sport e musica rap.
  • 88
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.