Draymond Green potrebbe non ridursi lo stipendio e puntare al supermax salariale

Home NBA News

L’anno scorso Kevin Durant aveva accettato uno stipendio inferiore al massimo salariale per permettere ai Golden State Warriors di mantenere intatto il nucleo della squadra, quest’estate Draymond Green potrebbe agire diversamente. Il contratto del lungo dei californiani scadrà nel 2019 e Green sarà quindi eleggibile per il rinnovo dal prossimo mese, avendo l’occasione così di firmare per tre anni a 72 milioni di dollari complessivi.

Secondo Chris Haynes di ESPN, però, Green sarebbe intenzionato a rifiutare questa offerta degli Warriors, in modo da andare a scadenza e puntare a rinnovare col supermax salariale, ovvero una regola che gli permetterebbe di guadagnare 226 milioni di dollari in 5 anni nel 2020. Per arrivare ad una simile cifra comunque il giocatore dovrà vincere MVP, Defensive Player of the Year o essere inserito in un quintetto All-NBA nella prossima stagione.

Francesco Manzi

Milano native. Laureato in Scienze Politiche all'Università Statale di Milano, studente di Comunicazione per le Organizzazioni e le Imprese all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Tifoso degli Orlando Magic e dell'AC Milan, fondatore di BasketUniverso con una passione smodata per sport e musica rap.
  • 69
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.