La Pallacanestro Cantù nomina Angelo Zomegnan senior advisor della società  

  RSS

Niccolò Armandola
(@niccolo-armandola)
Amatore Redattore
Iscritto: 4 anni fa
Post: 19
13 febbraio 2018 18:57  

Pallacanestro Cantù è lieta di comunicare un’importante aggiunta nel proprio organigramma. Angelo Zomegnan entra a far parte della famiglia biancoblù con la sua grande esperienza nel mondo del marketing e della comunicazione.

LA SCHEDA

Nato a Desio nel 1955, Zomegnan è CEO di innovACTION 11 SRL, società titolare delle licenze Spartan Race per l’Italia, e Cardiac Science, azienda leader a livello mondiale nello sviluppo, produzione, commercializzazione e promozione di defibrillatori. Nel 1979 entra nella redazione de La Gazzetta dello Sport venendo nominato in seguito caposervizio e caporedattore centrale, diventandone poi il vice-direttore nel 2003. Dal 2004 al 2011 è direttore unico del Giro d’Italia. Dal 2012, in aggiunta all'organizzazione dei Mondiali di Ciclismo 2013 a Firenze e nel resto della Toscana, si occupa di progetti e di realizzazioni di eventi in Europa, Asia e Stati Uniti d'America. Dal gennaio del 2015 è CEO di innovACTION 11 srl, società che opera in Italia e all’Estero nel settore della comunicazione attraverso gli eventi sportivi e culturali.

In Pallacanestro Cantù, Zomegnan, assumerà il ruolo di Senior Advisor nel marketing del club.

Il commento di Irina Gerasimenko, Presidente di Pallacanestro Cantù:

«Sono felice di annunciare l’arrivo di una persona molto nota nello sport, Angelo Zomegnan, personalmente credo sia un grande successo per noi, penso sia una persona di grande esperienza e che arriva da importanti traguardi sportivi. Con Angelo possiamo raggiungere degli ottimi risultati, non solo sportivi ma anche in tutte le altre aree extracampo».

Il commento di Angelo Zomegnan, Senior Advisor di Pallacanestro Cantù:

«Mi sento canturino anche perché ormai vivo in pianta stabile a Cantù e credo che tutte le cose non arrivino casualmente. Da ragazzino ho avuto la fortuna di vivere il primo scudetto della Pallacanestro Cantù, vinto nel 1968, e quest’anno siamo al cinquantenario di quella vittoria. Credo che questo debba essere il buon viatico per guardare avanti. Certe voci che circolavano sul club non corrispondono alla realtà, questa è una società che necessita di riconquistare il proprio territorio e lavoreremo per riuscirci. Mi tuffo in questa esperienza perché penso di dover dare il mio contribuito per quello che ho fatto nella vita».

Il commento di Andrea Mauri, Amministratore Delegato di Pallacanestro Cantù:

«Dopo aver raggiunto la Final Eight di Coppa Italia siamo riusciti a centrare un secondo obiettivo molto importante. La presenza di Angelo Zomegnan, persona di grande spessore, testimonia la continuità del percorso che abbiamo intrapreso. Un percorso diviso in due fasi: la prima terminata nel mese di dicembre, dove abbiamo risolto tanti problemi, la seconda fase invece è iniziata da gennaio in poi, una fase di ricostruzione. Questa di Angelo, per noi, è un’aggiunta significativa ed un secondo premio al lavoro fatto fino ad oggi. Con lui mettiamo una pietra importante in un’area strategica per la società».

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù


RispondiQuota
  
Attendi

Per procedere Accedi o Registrati

  • 2
  •  
  •  
  •