Grande prova di TaShawn Thomas, Cremona domina Varese e vince il derby

Pubblicato il 0  

VANOLI CREMONA 85-71 OBENJOBMETIS VARESE

(23-20, 17-20, 26-20, 19-11)

tashawn thomas cremona

Quintetti

CR: Holloway, Mian, Harris, Thomas, Biligha.
VA: Maynor, Johnson, Eyenga, Kangur, Anosike.

Assenze

La Vanoli ha recuperato Matt Carlino dopo i problemi accusati all’adduttore nella settimana di Natale ma ha perso Wojciechovski per una forma influenzale. L’Openjobmetis invece ha recuperato Eyenga e anche Maynor che sembrava in dubbio è della partita, mentre è ancora ai box l’ex Luca Campani.

Stato di forma

Situazione difficile per entrambe, con Cremona che è sempre all’ultimo posto e viene da una striscia di 4 sconfitte consecutive (11 delle ultime 12) mentre Varese, alla seconda partita con in panchina Attilio Caja dopo l’esonero di coach Moretti, viene da due sconfitte e stazione al penultimo posto.

La Gara

Varese cerca subito di rimettere in ritmo Eyenga e infatti sette dei primi otto possessi sono per lui che realizza i primi 7 punti, dall’altro lato del campo è sempre Holloway a dettare legge (segna 7/7 ai liberi e smazza tre assist) ancorchè venga sempre raddoppiato. Dopo le recenti prestazioni opache Turner (sempre partendo dalla panchina) comincia bene, le difese sono piuttosto allegre e il primo quarto si chiude 23-20 con i padroni di casa che riescono ad andare spesso in lunetta. Nel secondo quarto la Vanoli perde un paio di palloni mentre Varese, con Anosike che spadroneggia a rimbalzo, legge meglio le situazioni di pick and roll in attacco e riesce a prendere il comando ma viene subito ripresa da Cremona che, nonostante un calo di percentuale, trova due triple importanti. Le due squadre giocano anche con quintetti piccoli e un buon impatto di Ferrero porta la squadra di Caja sul +5, subito raggiunta da 5 punti consecutivi di un positivo Thomas che fissano all’intervallo il punteggio sul 40-40.
Nel terzo quarto Kangur con tre falli rimane in panchina e Thomas viene spesso cercato nel mismatch, Harris dopo un primo tempo negativo trova tre canestri dal campo (e in generale Cremona nei primi 5 mintui del quarto tira 8/9 da due e 1/1 da tre) e la Vanoli allunga sul +11. Varese non molla e con un parziale di 0-8 ispirato da Bulleri accorcia fino al -3 prima della tripla di Harris che chiude al 30′ sul 66-60. Gli ultimi minuti si aprono con una tripla di un positivo Eyenga e con giocate di energia di Anosike (20 rimbalzi!) che sembrano far tornare i fantasmi dell’ultimo quarto per Cremona (nel quale i biancoblù hanno perso molte sfide) ma un parziale di 12-0 negli ultimi 5 minuti con protagonista assoluto TaShawn Thomas (9 punti, 3 stoppate, 3 rimbalzi e tante giocate che non finiscono nello scout nel solo quarto quarto) regala una vittoria fondamentale in ottica salvezza, la prima da capoallenatore per coach Lepore che batte così il suo ex head-coach.

Svolta della partita

Il parziale di 12-0 con cui hanno chiuso la partita e soprattutto la difesa degli ultimi 5 minuti ha permesso a Cremona di portare a casa due punti chiave. Dopo aver concesso per tre quarti sempre 20 punti agli avversari, negli ultimi 10 minuti la Vanoli ne ha lasciati solo 11 (2 solo negli ultimi secondi), bloccando le fonti di gioco di Varese, molto discontinua e con troppi alti e bassi, che ha potuto affidarsi solo agli isolamenti di Eyenga, cavalcato contro Turner, e ai rimbalzi di Anosike. Cremona ha vinto per una buona prova corale (emblematico il conto degli assist, 22-12, e il 108-59 di valutazione finale) e grazie ai due più positivi di questa prima parte difficile di campionato, Holloway (10 assist) e a una partita totale di Thomas che hanno dominato i loro rispettivi avversari, Maynor e Kangur.

Migliori in campo

CR: TaShawn Thomas (25 punti con 7/11 da due, 2/3 da tre e 5/5 ai liberi, 6 rimbalzi di cui 3 offensivi, 3 assist, 4 stoppate e 1 sola persa per 35 di valutazione).
VA: O.D. Anosike (13 punti con 6/9 da due e 1/1 ai liberi, 20 rimbalzi di cui 7 offensivi e 1 assist per 25 di valutazione).

Peggiori in campo

CR: Andrea Amato (0 punti con 0 tiri, 1 rimbalzi, 1 persa, 1 fallo fatto e 3 assist per 2 di valutazione).
VA: Eric Maynor (7 punti con 2/6 da due e 1/3 da tre, 3 perse e 2 assist per -1 di valutazione).

Tabellini

CR: Amato, Mian 7, Gaspardo 3, Harris 9, Carlino 8, Boccasavia, Biligha 12, Turner 6, Thomas 25, Holloway 15.

VA: Johnson 8, Anosike 13, Maynor 7, Avramovic 2, Pelle 2, Bulleri 4, De Vita NE, Cavaliero 3, Kangur 3, Canavesi NE, Ferrero 9, Eyenga 20.

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!

wpDiscuz