Esordio vincente per l’Italia U18, battuta la Svezia

Nazionali

Italia-Svezia 75-56

(16-13; 20-20; 17-13; 22-10)

L’Italia parte con Lever, Bucarelli, Oxilia, Moretti e Pajola; gli azzurrini litigano subito con il ferro nonostante le buone conclusioni: la Svezia va subito avanti con Lemetti, ma Oxilia tiene i suoi in scia per il 4-5 dopo 3′. Poi è il turno di Moretti: prima sigla la tripla del vantaggio, poi illumina per Lever che sigla l’11-7. Da qui però i ragazzi di Capobianco rallentano il ritmo, forzando i tiri e sbagliando conclusioni su conclusioni, ma sul finale è Caruso a regalare il primo quarto all’Italia per 16-13. Due splendide triple di Zekovic riportano avanti gli scandinavi, con l’Italia che non riesce ad attaccare bene l’area e si limita alle conclusioni personali: gira bene invece la Svezia con una circolazione veloce e un Lundqvist primo mattatore. L’Italia attacca male e con fretta e gli scandinavi volano sui due possessi di margine (22-28): la squadra però mostra molta aggressività in campo, e con Moretti riacciuffa gli avversari a quota 30. Zekovic e ancora Moretti si rispondono dall’arco, Moretti è on fire e mette la terza tripla di fila che permette all’Italia di chiudere il primo tempo avanti 36-33.

Nel secondo tempo, gli azzurrini cambiano approccio: due volte un alto basso Moretti-Mezzanotte fa volare l’Italia a +7 (40-33) e con tocca il massimo vantaggio sul 44-35. Edwardsson prova a rimettere i suoi in carreggiata, ma stavolta gli azzurri tengono bene il campo e controllano le iniziative svedesi; Penna sbaglia un paio di penetrazioni di mancina, ma entrambe le squadre faticano a segnare. I liberi mangiucchiano lo svantaggio per gli svedesi, poi sono i liberi di Penna a consegnare il 53-46 che chiude il terzo periodo. Nel quarto periodo però è solo Italbasket: due bombe di Baldasso, la schiacciata di Lever, Bucarelli da sotto e Penna dopo una rubata costruiscono un 12-2 di parziale che lancia la nazionale a un emozionante +17 (65-48). La Svezia non riesce a reagire: ancora un infuocato Baldasso e Bucarelli siglano due triple che valgono il vantaggio per 71-48 che a 4′ dal termine chiude di fatto la gara. Finisce 75-56.

TABELLINI

ITALIA: Penna 8, Caruso 2, Barbon 5, Visconti 2, Pajola 2, Oxilia 10, Moretti 13, Bucarelli 6, Baldasso 9, Lever 10, Simioni 2, Mezzanotte 6

SVEZIA: Johansson L, Arvidsson 5, Larsson, Lemetti 9, Hook 2, Lundqvist 15, Zekovic 11, Harun 4, Edwardsson 5, Johansson D 2, Tedesjo 1, Appelgren 2

 

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!