Esordio vincente per l’Italia U18, battuta la Svezia

Pubblicato il  

Italia-Svezia 75-56

(16-13; 20-20; 17-13; 22-10)

L’Italia parte con Lever, Bucarelli, Oxilia, Moretti e Pajola; gli azzurrini litigano subito con il ferro nonostante le buone conclusioni: la Svezia va subito avanti con Lemetti, ma Oxilia tiene i suoi in scia per il 4-5 dopo 3′. Poi è il turno di Moretti: prima sigla la tripla del vantaggio, poi illumina per Lever che sigla l’11-7. Da qui però i ragazzi di Capobianco rallentano il ritmo, forzando i tiri e sbagliando conclusioni su conclusioni, ma sul finale è Caruso a regalare il primo quarto all’Italia per 16-13. Due splendide triple di Zekovic riportano avanti gli scandinavi, con l’Italia che non riesce ad attaccare bene l’area e si limita alle conclusioni personali: gira bene invece la Svezia con una circolazione veloce e un Lundqvist primo mattatore. L’Italia attacca male e con fretta e gli scandinavi volano sui due possessi di margine (22-28): la squadra però mostra molta aggressività in campo, e con Moretti riacciuffa gli avversari a quota 30. Zekovic e ancora Moretti si rispondono dall’arco, Moretti è on fire e mette la terza tripla di fila che permette all’Italia di chiudere il primo tempo avanti 36-33.

Nel secondo tempo, gli azzurrini cambiano approccio: due volte un alto basso Moretti-Mezzanotte fa volare l’Italia a +7 (40-33) e con tocca il massimo vantaggio sul 44-35. Edwardsson prova a rimettere i suoi in carreggiata, ma stavolta gli azzurri tengono bene il campo e controllano le iniziative svedesi; Penna sbaglia un paio di penetrazioni di mancina, ma entrambe le squadre faticano a segnare. I liberi mangiucchiano lo svantaggio per gli svedesi, poi sono i liberi di Penna a consegnare il 53-46 che chiude il terzo periodo. Nel quarto periodo però è solo Italbasket: due bombe di Baldasso, la schiacciata di Lever, Bucarelli da sotto e Penna dopo una rubata costruiscono un 12-2 di parziale che lancia la nazionale a un emozionante +17 (65-48). La Svezia non riesce a reagire: ancora un infuocato Baldasso e Bucarelli siglano due triple che valgono il vantaggio per 71-48 che a 4′ dal termine chiude di fatto la gara. Finisce 75-56.

TABELLINI

ITALIA: Penna 8, Caruso 2, Barbon 5, Visconti 2, Pajola 2, Oxilia 10, Moretti 13, Bucarelli 6, Baldasso 9, Lever 10, Simioni 2, Mezzanotte 6

SVEZIA: Johansson L, Arvidsson 5, Larsson, Lemetti 9, Hook 2, Lundqvist 15, Zekovic 11, Harun 4, Edwardsson 5, Johansson D 2, Tedesjo 1, Appelgren 2

 

Federico Gaibotti

About Federico Gaibotti

Classe '92 di Brescia, laureato in Scienze Motorie presso l'Università di Bologna, attualmente specializzando in Scienze dello Sport presso l'Università di Urbino. Appassionato di tutto il movimento cestistico italiano e internazionale professionistico e giovanile. Supporter dei San Antonio Spurs. Collaboratore per BasketUniverso da Ottobre 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.