LiAngelo Ball è stato arrestato in Cina per taccheggio

Pubblicato il 0  

I soldi sicuramente non gli mancano, ma questo non ha impedito a LiAngelo Ball di finire nei guai (piuttosto seri tra l’altro) con la giustizia cinese ieri, quando è stato arrestato per taccheggio insieme ad altri due freshman di UCLA: Cody Riley e Jalen Hill.

I Bruins sono in Cina per il China Game che aprirà la stagione della Pac-12 contro Georgia Tech, partita ora seriamente a rischio per il trio. Il secondo fratello della famiglia Ball rischia inoltre grosso: la possibile sentenza per un reato del genere in Cina comporta dai tre ai dieci anni di carcere. Anche se LiAngelo riuscisse ad evitare la prigione, dovrebbe comunque passare qualche settimana di detenzione in Cina prima di essere lasciato andare. Ancora nessun commento è pervenuto dal padre LaVar, nel frattempo qualcuno ha già prodotto questa chicca su Twitter:

Francesco Manzi

Milano native. Laureato in Scienze Politiche all’Università Statale di Milano, studente di Comunicazione per le Organizzazioni e le Imprese all’Università Cattolica del Sacro Cuore. Tifoso degli Orlando Magic e dell’AC Milan, fondatore di BasketUniverso con una passione smodata per sport e musica rap.

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!

wpDiscuz