Nikola Milutinov rimane un altro anno all’Olympiacos, nel 2018 andrà agli Spurs

Pubblicato il  

Come annunciato da Harris Stavrou per Sport24, Nikola Milutinov resterà per un’altra stagione all’Olympiacos. Il nativo di Novi Sad, infatti, aveva un’opzione sul suo contratto per poter andare oltreoceano, proprio come Khem Birch che è andato agli Orlando Magic, ma non la eserciterà.

Alla base della scelta di Milutinov ci sarebbero motivi economici: il serbo classe ’94 è stato scelto dagli Spurs al Draft del 2015 con la chiamata numero 26, e per i primi tre anni dalla sua scelta avrebbe potuto firmare solo un contratto da rookie, che nel suo caso avrebbe raggiunto un importo di 4,5 milioni di dollari per tre anni.

Ad esempio, Dario Šarić andando in Nba dopo soli due anni dalla sua chiamata dal Draft, ad oggi ha un contratto di 2.4 milioni di dollari più un’opzione di squadra per i prossimi due anni a 6 milioni complessivi.
Bogdan Bogdanović, che ha invece aspettato tre anni, ha potuto negoziare da zero il suo contratto, ottenendone uno da 36 milioni di dollari in tre anni.

Inoltre, la prossima stagione al Pireo Milutinov sarà il centro titolare della squadra, dopo gli addii di Birch e Patric Young, così da poter maturare maggiore esperienza in campo europeo. La squadra di Sfairopoulos, dal canto suo, non poteva permettersi di perdere un altro elemento sotto canestro in vista della prossima stagione, avendo sotto contratto come centri solamente Dīmītrīs Agravanīs ed il nuovo arrivato Kim Tillie.

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
wpDiscuz