Serie A, multe per Cremona, Cantù e Pistoia

News Serie A

La FIP ha reso noti i provvedimenti disciplinari per la 26° giornata di Serie A, che colpiscono tra le altre l’Olimpia Milano e la Red October Cantù protagoniste nel week end nel derby vinto dai meneghini.

VANOLI CREMONA. Ammenda di Euro 1.100,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e per lancio di oggetti non contundenti (palle di carta) isolato e sporadico, colpendo

RED OCTOBER CANTU’. Ammenda di Euro 3.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e per lancio di oggetti non contundenti (coriandoli e pallini di gomma) collettivo e frequente, colpendo che provocava l’interruzione della gara in più occasioni per ripulire il terreno di gioco, in due circostanze anche durante l’esecuzione dei tiri liberi; per lancio di oggetti contundenti (monetine e un accendino) collettivo sporadico, senza colpire

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO. Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico verso tesserati avversari.

THE FLEXX PISTOIA. Ammenda di Euro 2.200,00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri.

ROBERTO MALTINTI (Presidente THE FLEXX PISTOIA). Ammonizione perchè a fine gara, nell’area degli spogliatoi, protestava avverso alcune decisioni arbitrali.

OPENJOBMETIS VARESE. Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri.

HAPPYCASA BRINDISI. Ammenda di Euro 500.00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri.

HAPPYCASA BRINDISI. Ammonizione per rilevante irregolarità delle attrezzature obbligatorie (cronometro).

  • 7
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.