I Sixers torneranno a giocare il Christmas Day dopo 16 anni

NBA News

Per la prima volta dopo diversi anni, i Philadelphia 76ers torneranno ad avere come obiettivo i Playoffs. La crescita di giovani come Joel Embiid e Dario Saric, la presenza di due rookie prime scelte come Simmons e Fultz e l’ingaggio di veterani come JJ Redick e Amir Johnson hanno infatti dato nuove speranze alla franchigia in una Eastern Conference molto indebolita.

I miglioramenti di Philly hanno fatto drizzare le antenne anche alla NBA stessa, che nella giornata di oggi ha prima selezionato i Sixers come una delle due squadre, insieme a Boston, che giocheranno a Londra il match annuale di stagione regolare “europea”, e poi ha deciso di riportare la franchigia in campo per il Christmas Day, notoriamente una serata in cui scendono in campo le squadre più forti o comunque interessanti.

I Sixers mancavano dal 2001 al giorno di Natale, in questa stagione affronteranno i New York Knicks, non una delle migliori squadre in circolazione ma che possono vantare un ampissimo bacino di tifosi.

Francesco Manzi

Milano native. Laureato in Scienze Politiche all’Università Statale di Milano, studente di Comunicazione per le Organizzazioni e le Imprese all’Università Cattolica del Sacro Cuore. Tifoso degli Orlando Magic e dell’AC Milan, fondatore di BasketUniverso con una passione smodata per sport e musica rap.

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!