Svelate le prime date del nuova calendario NBA: si parte con Rockets-Warriors

Home NBA News

Gli appassionati di NBA dovranno aspettare fino al 17 ottobre per vedere i propri idoli tornare a sfidarsi sui legni delle arene di tutti gli USA, e già questa è una novità in quanto rispetto alle passate stagioni l’inizio è stato anticipato di circa una decina di giorni. La partenza sarà col botto: un remake della finale della Eastern Conference con la sfida che vedrà i Cavaliers ospitare i Boston Celtics, mentre a ovest i campioni in carica Golden State Warriors riceveranno i nuovi Houston Rockerts con l’atteso debutto in biancorosso di Chris Paul. Altro atteso debutto è quello di Lonzo Ball con i Lakers, che avverrà il 19 ottobre allo Staples Center nel derby di Los Angeles contro i Clippers. Svelati anche i match del Christmas Day: i Philadelphia 76ers ritorneranno a essere protagonisti di questa importante vetrina dopo 16 anni, a dimostrazione di quanto anche la NBA creda nel “progetto”. La squadra di Embiid sarà di scena al Garden contro i Knicks, mentre il clou del giorno di Natale sarà la rivincita delle ultime Finals tra Cavs e Warriors alla Oracle Arena; altre partite del 25 dicembre saranno Wizards-Celtics, Rockerts-Thunders e Lakers-T’wolves. I calendari definitivi saranno emanati dalla NBA nei prossimi giorni (al più tardi martedì 15).

Altri importanti novità saranno relative alla distribuzione delle partite durante la stagione: infatti saranno eliminate le serie di 4 partite in 5 giorni, nonché quelle di 18 partite in un mese. Verranno ridotti i back to back (partite giocate in due giorni consecutivi), le serie di 5 partite in 7 giorni, e il numero di trasferte per una sola partita.

Mancano poco più di 2 mesi, iniziate a scaldare i motori!

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!