Torino, Antonio Forni: “Meglio la Coppa Italia che uscire al primo turno ai Playoff”

Home News Serie A

La Fiat Torino attraversa ormai da qualche mese una crisi nera, con l’unica luce rappresentata dalla vittoria della Coppa Italia a Firenze a febbraio. L’entusiasmo che sembrava aver portato il nuovo coach, il terzo in stagione, Paolo Galbiati, si è scontrato con i risultati deludenti che sono continuati ad arrivare anche dopo le Final Eight. Il patron Antonio Forni ha rilasciato un’intervista al quotidiano torinese La Stampa parlando proprio delle difficoltà dell’Auxilium, sconfitta questo weekend in casa dalla Virtus Bologna:

Ovviamente siamo delusi. Contro la Virtus ci è mancato poco, così come contro Milano o Cantù. Gli episodi nel finale hanno deciso la gara e noi accettiamo il verdetto del campo. Per un bilancio della stagione aspetterei la fine del campionato, ma non potrà che essere positivo vista la vittoria della Coppa Italia. Lo dico esplicitamente: meglio aver vinto il primo trofeo della storia del basket torinese piuttosto che qualificarsi per i Playoff come ottavi e uscire al primo turno.

Forni ha anche parlato degli interventi sul mercato, in particolare dell’arrivo di Vander Blue al posto di Lamar Patterson:

Patterson non si è comportato da professionista, Blue non è stato preso per sostituirlo, bensì per seguire le indicazioni di Recalcati, allora nostro coach. Blue non ha reso per quel che ci si aspettava, ma era al primo posto di diverse liste di mercato estive, non solo della nostra. Forse abbiamo sottovalutato le sue difficoltà di adattamento al basket europeo.

  • 4
  • 1
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!