Treviso è troppo forte, Ferrara si arrende anche in gara 2

Home Recap Serie A2

DE’ LONGHI TREVISO 97 – 85 BONDI FERRARA

(29-21, 25-18, 21-25, 22-21)

 

La De’ Longhi vince anche gara 2 imponendosi nelle fasi iniziali della partita e poi riuscendo a controllare i tentativi di rientro di Ferrara mai veramente efficaci. Le altissime percentuali da due (31/46 alla fine, 11/13 Brown con 26 punti personali) e un organico profondo sono le chiavi del successo; dall’altra parte per Ferrara pesano le tante perse (17 contro le 10 di Treviso) e le basse percentuali ai liberi (6/15), che si aggiungono alle rotazioni ridotte a sette giocatori che comunque producono 85 punti contro un avversario di assoluto valore.

L’avvio è equilibrato con una Bondi che entra subito in partita e risponde presente all’energia di Treviso. Dopo i primi minuti in parità prende un mini vantaggio la De’ Longhi grazie al grande primo quarto di Brown (14 punti) con il solito apporto anche del resto dell’organico (già 8 i giocatori a referto nei primi 10′); dall’altra parte Ferrara si tiene aggrappata ad un Hall in doppia cifra dopo nove minuti (solo 7 per lui in gara 1) e al primo mini intervallo gli ospiti inseguono 29-21. Si riprende a giocare con Molinaro subentrato a Fantoni (aggravato di due falli) che si fa trovare pronto e risponde a Lombardi. Il distacco rimane invariato per alcuni minuti con la Bondi che anzi riesce a ricucire fino al -2 (33-31) supportata dalle iniziative di Hall e Cortese; poi cinque punti di fila di Musso e due di Negri lanciano un campanello dall’allarme a coach Bonacina. Timeout Bondi e si torna in campo con Rush che va a segno due volte di fila e a 3′ dalla fine del quarto Ferrara è ancora attaccata 42-36. A questo punto esce la forza di Treviso che confeziona un ulteriore strappo guidata sempre da Musso (7 punti nella seconda frazione) e Swann e in meno di un minuto la De Longhi raggiunge la doppia cifra di vantaggio (47-36). Negli ultimi minuti Imbrò e Brown (9/9 da due nei primi 20′) allungano ulteriormente e all’intervallo lungo Ferrara ha 15 lunghezze da recuperare (54-39).

Riprende il gioco e la Bondi ci prova a rientrare con Moreno e Rush ma dall’altra parte il solo Antonutti con nove punti in poco più di tre minuti costringe gli ospiti a rimanere sopra la doppia cifra di svantaggio. La De Longhi continua a sbagliare pochissimo quando entra in area (22/31 da due a metà della terza frazione) e per Ferrara un ispirato Rush non può bastare a guidare la rimonta. A 3′ dalla fine del terzo periodo il divario è ancora di 14 lunghezze con Fantoni che realizza i primi due della sua partita. La partita sembra pendere decisamente a favore di Treviso con l’asse Brown-Antonutti che continua a produrre punti ma la reazione di Ferrara arriva sul finire del quarto con due bombe di fila di Cortese e il 75-64 all’ultimo mini intervallo riaccende una speranza negli ospiti. Speranze che vacillano dopo un paio di conclusioni sbagliate punite da due triple pesantissime di Swann (12 punti, 4/7 da tre) e questa volta la De’ Longhi mette le mani su gara 2 sul +17 (81-64). C’è spazio anche per i primi punti nella serie di Fantinelli, mentre Panni e Cortese provano da tre a rendere meno pesante la sconfitta. Si rivede Hall negli ultimi minuti e la Bondi rientra per un momento a -9, 92-83, ma è solo un’illusione perchè la successiva bomba di Imbrò chiude definitivamente i giochi. Finisce 97-85 e la De’ Longhi si porta sul 2-0 nella serie.

 

 

TABELLINI

DE’ LONGHI TREVISO: Musso 11, Fantinelli 3, Antonutti 13, Imbrò 8, Lombardi 14, Negri 4, Swann, 12, De Zardo, Rota, Bruttini 4, Sabatini 2, Brown 26.

All.re Pillastrini

 

BONDI FERRARA: Fantoni 2, Moreno 13, Cortese 25, Hall 16, Rush 21, Carella, Molinaro 5, Donadoni, Drigo, Panni 3.

All.re Bonacina

 

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.