Trieste è da 10 e lode: batte anche Roseto e vola solitaria in vetta

Recap Serie A2

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE – ROSETO SHARKS 82 – 63

(23-16; 23-8; 15-26, 21-13)

La Pallacanestro Trieste sconfigge tra le mura amiche dell’Alma Arena i Roseto Sharks nel recupero della 9° giornata del girone Est della Serie A2. L’Alma ha sempre tenuto in mano le redini della partita e ha portato a casa meritatamente la vittoria. Solo nel terzo periodo Roseto è riuscita con grande orgoglio a mettere in difficoltà i padroni di casa, ma non è bastato per rimontare. Per Trieste sono ben sei i giocatori in doppia cifra, tra cui spiccano i 15 di Loschi. Agli Sharks, invece, non bastano i 13 di Di Bonaventura.

Primi minuti che scorrono senza nessun acuto da parte delle due compagini, poi Fernandez e Green sbloccano il match. Così Trieste si porta subito sul 6-0. Casagrande e compagni però non ci stanno e riducono il distacco fino al -1. Poi Fernandez riporta avanti l’Alma, ma Lupusor pareggia subito il match. Allora Green e compagni tornano nuovamente a macinare punti e allungano fino al +8. Infante ci prova, ma la tripla di Loschi significa +9 per Trieste. Così l’Alma chiude sopra di sette punti il primo periodo, con Zampini a segno proprio sulla sirena. Nel secondo periodo Bowers segna subito il +9 e poi l’Alma dilaga fino ad arrivare al +16, grazie ad un parziale di 9-0. Infante e Casagrande provano a far reagire gli Sharks, ma è tutto inutile perché Trieste spinge ancora sull’acceleratore con Bowers e Cavaliero tocca addirittura quota +22. Così il primo tempo si chiude con il punteggio di 46-24.

Casagrande e compagni non riescono nell’impresa e vengono sconfitti da Trieste.

Al rientro in campo va subito a segno Ogide, ma Green risponde senza problemi per il +25 di Trieste. Allora Casagrande e compagni reagiscono con orgoglio e si riportano sotto fino al -13. L’Alma, invece, abbassa troppo il ritmo e si limita a gestire il match, segnando solo quattro punti. Roseto ne approfitta e con Ogide e Marulli riesce a rifarsi ancora sotto di altri cinque punti. Ora siamo sul -10 e Trieste è in difficoltà. Janelidze sveglia l’Alma, ma Casagrande piazza il -11, che chiude il periodo. Infante segna subito il-9 nell’ultimo quarto, ma sempre Janelidze trova di nuovo il +11 per Trieste. Poi Bowers e ancora Janelidze allungano fino al +15 e l’Alma torna a condurre la gara senza problemi. Il vantaggio dei padroni di casa aumenta anche fino al +18 e gli Sharks non possono più nulla. La partita termina così con il punteggio di 82-63.

Alma Trieste: Coronica 2, Fernandez 6, Green 11, Milic 0, Schina 0, Baldasso 11, Janelidze 12, Cavaliero 11, Da Ros 2, Bowers 12, Loschi 15, Cittadini 0;

Assenze: Prandin

Coach Dalmasson

Roseto Sharks: Ogide 11, Alessandrini 0, D’Eustachio 0, Lupusor 6, Di Bonaventura 13, Lusvarghi 0, Zampini 7, Casagrande 8, Marulli 6, Infante 12;

Assenze: Contento, Carlino

Coach Dipaoloantonio

Fabio Silietti

Nato a Trieste nel 1990, ha un passato come cestista e arbitro di pallacanestro. Scrive per Basket Universo da marzo 2015 come corrispondente per la squadra della sua città, la Pallacanestro Trieste. Oltreoceano il suo cuore è di colore gialloviola e il suo amore è solo per un giocatore: il "Black Mamba".
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.