Verso Ventspils-Capo d’Orlando, le parole del vice allenatore Nicola Brienza

Champions League Coppe Europee

Presenta la partita l’assistant coach Nicola Brienza: “Ventspils è una squadra fisica, che gioca una buona pallacanestro, capace di coinvolgere tanti giocatori senza affidarsi all’individualità per risolvere i problemi. Dovremo comunque stare attenti ad alcuni giocatori che sicuramente hanno ottime qualità, come il duo di esterni americani composto da Emmanuel Ubilla (10.0 punti, 3.0 rimbalzi, 5.0 assist) e Blake Hamilton (12.6 punti, 5.4 rimbalzi, 42.9% da tre), il centro lituano Julius Jucikas (9.4 punti, 55.6% da due, 4.0 rimbalzi) e anche i lettoni Aigars Skele (14.0 punti, 55.6% da tre, 6.0 rimbalzi, 5.0 assist) e Maris Gulbis (9.2 punti, 3.6 rimbalzi), giocatori di talento, il primo in grado di attaccare anche in uno contro uno e l’altro apre molto bene il campo con il tiro da fuori. Ventspils, come squadra, è dotata di un’ottima batteria di tiratori (49.2% da tre di squadra) e dovremo stare molto attenti sul perimetro. Noi andiamo con grande entusiasmo dopo la nostra bella vittoria in campionato a Sassari, peccato per l’assenza di Mario Ihring ma vogliamo giocare un’altra buona partita“.

Fonte: ufficio stampa Orlandina Basket

Alessandro Saraceno

Classe 1996, nativo di Cantù. Collaboratore per BasketUniverso dal 31 marzo 2014. Studente di Scienze Umanistiche per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Innamorato dello sport e delle sue storie, con una predilezione per la pallacanestro e il calcio.
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.