Zeljko Obradovic: “Il nuovo sistema di qualificazioni FIBA è un vero disastro”

Pubblicato il 0  

http://rs.n1info.com

Il mondo delle Nazionali da quest’anno cambierà quasi totalmente per volontà della FIBA: le squadre dovranno disputare i tornei di qualificazione alle competizioni internazionali durante la stagione e non più d’estate, con finestre dedicate un po’ come avviene nel calcio. La decisione ha fatto molto discutere: non solo le franchigie NBA non permetteranno per ovvi motivi ai propri atleti di giocare con la Nazionale durante la stagione, ma probabilmente non lo faranno neanche i club europei. Un esempio è stato dato da Zeljko Obradovic, titolatissimo coach del Fenerbahçe campione d’Europa, che ha duramente criticato il nuovo sistema FIBA durante una intervista al giornale serbo Telegraph:

E’ un disastro, non ha alcun senso. Il problema si ripresenta se qualcuno proibirà ai giocatori di prendere parte alle qualificazioni. La mia opinione è che un giocatore dovrebbe sempre giocare, ma d’estate. Non durante le pause lungo la stagione… E’ stupido. Ora Bogdan Bogdanovic non può tornare dalla NBA e nemmeno Nikola Kalinic può giocare per la Serbia. E’ una decisione del giocatore, ma se si dovesse infortunare il club gli direbbe: “Ci dispiace, vai a chiedere i soldi alla FIBA”. E io avrei il problema maggiore perché al Fener abbiamo dieci giocatori di livello internazionale.

Francesco Manzi

Milano native. Laureato in Scienze Politiche all’Università Statale di Milano, studente di Comunicazione per le Organizzazioni e le Imprese all’Università Cattolica del Sacro Cuore. Tifoso degli Orlando Magic e dell’AC Milan, fondatore di BasketUniverso con una passione smodata per sport e musica rap.

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!

wpDiscuz