Prima vittoria per Pistoia! Brindisi si perde nel quarto periodo

Serie A Recap

The Flexx Pistoia – Enel Basket Brindisi 89-81

(16-24, 18-18, 25-17, 30-22)

Quintetti

Pistoia: Moore, Hawkins, Lombardi, Boothe, Magrp.

Brindisi: Moore, Scott, Cardillo, M’Baye, Abgelese

Stato di forma

Ottimo quello dei brindisini, al completo e con il morale a mille per la gestione Sacchetti e per la vittoria della scorsa giornata contro Cantù. Pessimo quello di Pistoia che stasera regala agli avversari un americano e mezzo. Thornton è prossimo al taglio per l’ennesimo guaio fisico che lo ha escluso da queste due partitee Terran Petteway non è al melio visto che non si è allenato per assiste alla nascita del figlio negli States. Per sopperire all’assenza di un quattro USA, è stato aggregato Crosariol.

Scelta tattica

Precedenza al pick and roll e ad altre giocate a due in velocità per Meo Sacchetti, se non riesce la palla sotto per M’Baye e Abgelese è una garanzia. Vista anche la pochezza della The Flexx sotto le plance. Per un po’ funziona, nel quarto quarto la squadra è priva di idee quando i lunghi di Pistoia riescono a difendere bene. si sfrutta lansuperiorità soot
Esposito punta invece su attacchi ragionati e molto lenti, cercando Boothe e chiedendogli poi di smistare ai compagni che tagliano ad inizio gara e lasciando nella secondo parte dello scontro molta libertà ai suoi atleti.

La gara

Bridisi parte fortissimo da tre, M’Baye ed Abgelese sono incontrastabili sotto le plance, Pistoia sembra ancora negli spoglatoi e affonda subito. Serve un time-out di Esposito sul 2-14 per svegliare i biancorossi: la strigliata ha effetto e la tripla di Petteway al 7′ apre un parziale di 12-0 che porta i toscani a contatto.
Il primo quarto si chiude 24-16, nel secondo sale in cattedra cattedra Scott che porta il suo bottino a quota sette punti e guida Brindisi alla doppia cifra di vantaggio prima della metà del 15′, 23-33.
Siamo 28-33 al 15′, ma Pistoia commette troppe ingenuità difensive per poter provare l’aggancio e cinque minuti più tardi sta ancora subendo le scorribande di Joseph e soci.

Al rientro sul parquet Antonutti e Cournooh portano Pistoia sul -6, M’Baye continua ad essere incontenibile ma stavolta deve lottare da solo e alla lunga Pistoia mangia altre lunghezze: 47-51 dopo un 2/3 dalla lunetta del play ex Brindisi.  Pistoia tocca anche il -3 ma la concentrazione non è costante e la squadra di Meo Sacchetti scappa nuovamente con il canestro di AJ English. Tante ingenuità da una parte e dall’altra nei minuti finali della terza frazione, a commettere più errori è però l’Enel. Gi ospiti con scelte scellerate rimettono Pistoia in partita, che allo scadere trova la parità con il tap-in di Magro.

I biancorossi trovano al 31′ il primo vantaggio della partita con la tripla di Hawkins. Petteway buca la retina per il 65-61, Hawkins semina la difesa  e Moore e Lomardi corrono in contropiede: parziale di 12-2 e +10 (71-61) per la The Flexx. Impensabile qualche manciata di minuti prima, ma il merito lo si deve anche a Brindisi che si presenta priva di idee offensive. Mentalmente annullata la formazione pugliese va sotto i 13 lunghezze ha segnato solamente 4 punti nell’ultimo periodo quando mancano 180″ alla sirena finale. Giù il cappello per la squadra di Enzo Esposito che difende con i denti la doppia cifra di vantaggio e chiude, sorretta dal calore del suo pubblico, e chiude 89-81.

Svolta della partita

La rimonta a cavallo tra terzo e quarto periodo che porta Pistoia sul +2 con la tripla di Hawkins al 31′ è cioò che ha scosso la partita. Impensabile una reazione del genere per una squadra che è sembrata per 25 minuti in completa balìa degli avversari.

Migliori in campo

Pistoia: Moore 11 punti, 7 rimbalzi e 10 assist/ Petteway 18 punti, 7 rimbalzi e 2 assist
Brindisi: M’Baye 21 punti, 11 rimbalzi e 2 assist.

Peggiori in campo

Brindisi: Cardillo 2 punti, 2 rimbalzi e 0 assist in 20′.
Pistoia: Crosariol 2 punti, 3 rimbalzi e 2 assist in 19′.

Pistoia:

Tabellino

Pistoia: Moore 11, Solazzi 2, Di Pizzo 1, Hawkins 17, Lombrdi 4, Petteway 18, Magro 6, Cournooh 10, Boothe 8, Antonutti 10, Crosariol 2. Coach: Esposito.
Brindisi: M’Baye 21, Scott 20, English 10, Moore 6, Joseph 13, Sgobba, Abgelese 7, Fiusco, Donzelli, Cardillo 2, Carter 2, Spanghero. Coach: Sacchetti.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.