Avellino nel quarto periodo scappa e travolge Pistoia 83-67.

Home Serie A Recap

Sidigas Avellino-The Flexx Pistoia 83-67

(22-25; 35-43; 49-55)

randolph avellino

 

Quintetto Avellino: Ragland Randolph Obasohan Leunen Cusin

Quintetto Pistoia: Moore Cournooh Petteway Magro Boothe

Stato di forma: Avellino è reduce dalla sconfitta al Forum contro l’Olimpia Milano e deve fare a meno di Adonis Thomas, fermato da un problema muscolare che lo terrà fuori probabilmente anche nell’esordio in coppa, mentre Zerini è recuperato in extremis. Pistoia si presenta al completo dopo la vittoria della scorsa settimana contro Brindisi.

Scelta tattica: Avellino punta nel mettere in ritmo i suoi lunghi non trovando il fondo dalla retina da fuori, mentre Pistoia cerca la soluzione da tre punti e talvolta nel mettere in ritmo i tiratori in fase d’attacco.

Gara: Pistoia colpisce dall’arco con Cournooh, Petteway e Moore, mentre Avellino risponde con l’asse Ragland-Cusin (6-10). Moore continua a colpire da 3 ma Obasohan con un doppio gioco da 3 punti e Randolph portano avanti la Scandone (18-13). Cournooh da 3 colpisce ma commette la sua seconda penalità, mentre sale l’intensità sotto le plance tra Fesenko e Crosariol. Petteway con 5 punti di fila chiude la prima frazione con Pistoia avani 22-25. Botta e risposta Boothe-Randolph (26-32), Avellino fatica a trovare soluzioni in attacco mentre i ragazzi di coach Esposito puniscono le disattenzioni difensive irpine con Moore e Crosariol (28-41). Ragland prova a mettersi in gara, mentre Pistoia comincia a forzare alcune conclusioni con Hawkins. Cusin in tap-in chiude il primo tempo sul 35-43.

ragland avellino

 

Si segna col contagocce nel terzo periodo, Cusin dopo quasi due minuti sblocca il punteggio, Hawkins risponde con 8 punti in un amen (40-49), Ragland prova a suonare la carica ma Boothe porta a scuola Cusin e Randolph viene stoppato da Crosariol. Green propizia due recuperi concretizzati da Ragland con 5 punti che chiudono il terzo quarto sul 49-55. La coppia di play di Sacripanti riapre definitivamente la gara (54-55), Cusin manda al bar la difesa biancorossa e Obasohan con un gioco da 3 punti porta avanti la Scandone (61-59). Randolph allo scadere dei 24″ manda in delirio il PalaDelMauro. La The Flexx non c’è più sul parquet e i ragazzi di coach Sacripanti c’è anche accademia con Obasohan e Randolph a punire i toscani con un punteggio di 83-67 forse troppo severo per quello che si è visto in campo .

Svolta della gara: La maggiore intensità e aggressività difensiva nel quarto quarto di Avellino, già mostrata nel finale del terzo periodo dai due recuperi di Green, ha completamente messo al tappeto una Pistoia fino a quel momento molto fluida in attacco. 

Migliori in campo: Obasohan 19 (6/11 da 2, 6 rimbalzi, 7 falli subiti) Green 10 (3-5 dal campo, 6 recuperate, 7 assist)

Peggiori in campo: Hawkins 8 (3/13 dal campo, 4 palle perse) Fesenko 3 (1/4 dal campo, 2 rimbalzi, 2 palle perse)

Tabellini Avellino: Zerini, Ragland 15, Green 10 Esposito ne, Leunen, Cusin 14 Severini, Randolph 22 Obasohan 19 Fesenko 3 Parlato ne

Tabellini Pistoia: Cournooh 6, Petteway 13, Antonutti 2, Solazzi, Lombardi 2, Crosariol 10, Magro 3, Hawkins 8, Moore 11, Boothe 12

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.