Bowers fa il vuoto nel terzo quarto e Ferrara batte i Roseto Sharks

Serie A2 News

Bondi Ferrara – Roseto Sharks 95-72

(31-24; 21-17; 27-14; 16-15)

roderick agropoli

La Bondi Ferrara vince in facilità il match contro i Roseto Sharks, grazie soprattutto ad una super prestazione, supportata però anche da quella di Roderick. I due americani dimostrano ancora una volta di essere di un’altra categoria per l’A2 e nemmeno Adam Smith è riuscito a frenarli.
La Bondi parte bene nella prima frizione, mettendo già tre possessi di margine tra sé e gli ospiti dopo solo dieci minuti, grazie proprio ai due citati sopra, anche se non è da sottovalutare l’apporto di Francesco Pellegrino e Ricky Cortese. Al decimo minuto siamo sul 31 a 24 per Ferrara.
Nel secondo quarto rientra a tutti gli effetti in partita Roseto, tant’è vero che al giro di boa del periodo sono ad un solo possesso di distanza, anche se è solo un rientro momentaneo: infatti i ferraresi tornano a macinare gioco con facilità e chiudono all’intervallo lungo sopra 52 a 41.
Al ritorno dall’intervallo lungo i padroni di casa decidono di chiudere definitivamente i conti, con Laurence Bowers a dominare letteralmente la partita. La doppia cifra di vantaggio è ormai data per assodata, arrivando anche a +21, per poi chiudere al trentesimo sopra 79 a 55. Gli ultimi dieci minuti sono una piccola passerella e Ferrara vince con il risultato finale di

Ferrara: Pellegrino 6, Cortese 10, Ardizzoni 0, Zani 0, Mastrangelo 0, Moreno 12, Mastellari 6, Bowers 36, Soloperto 8, Roderick 17, Ibarra ne.

Roseto: Amoroso 11, D’Emilio 0, Radonjic 10, Paci 7, Fattori 4, Mariani ne, Casagrande 5, Mei 3, Fultz 4, Smith 26.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.