Il Real non sbaglia nemmeno in Israele e fa 2/2. Niente da fare per il Maccabi che resta a 0

Coppe Europee Eurolega

Maccabi Fox Tel Aviv – Real Madrid 82-89

(16-20; 17-26; 24-16; 25-27)

rudy fernandez

Altra bella partita da parte del Maccabi Tel Aviv (dopo quella con Milano) ma nemmeno questa volta riesce a portare a casa punti perché si è dovuta arrendere ad un ottimo Real Madrid, guidato dal trio Carroll-Fernandez-Llull.
Il primo quarto è discretamente equilibrato, anche se sono gli ospiti  mettere subito in chiaro le cose, chiudendo in vantaggio al decimo 16 a 20, con un buon Trey Tompkins da 6 punti ma da 0/3 dal campo.
Nel secondo periodo gli Blancos prendono il largo e non ci mettono tanto a raggiungere la doppia cifra di vantaggio: infatti al quindicesimo minuto siamo sul 24 a 34 per i madrileni. Gli ospiti arriveranno anche a +14 nel corso degli ultimi due minuti del quarto ma all’intervallo lungo all’arena di Tel Aviv siamo sul 33 a 36 Real Madrid e Sergio LLull è già a 6 assist (chiuderà con 11).
Al ritorno dagli spogliatoi i padroni di casa hanno un piglio completamente diverso e rientrano a contatto, tant’è che al trentesimo minuto siamo sul 57 a 62 per gli ospiti ma sicuramente nell’ultima frazione di gioco può esserci una partita.
Il quarto periodo è tendenzialmente equilibrato quasi fino all’ultimo minuto ma il Real Madrid è infallibile dalla lunetta e il 2/2 dal baby fenomeno, classe 1999, Luka Doncic, permette al Real Madrid di vincere la seconda partita su due giocate con il risultato finale di 82 a 89.

Maccabi: Rudd 18, Goudelock 16, Weems 15.

Real: Carroll 18, Fernandez 16, Llull 14.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.