Trinchieri: “Non ho scippato Melli a Milano”

Eurolega Home

“Basta con la storia che sono di Milano. Contro l’EA7 non sarà una partita speciale”. È categorico Andrea Trinchieri nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera alla vigilia del match valido per la quinta giornata di Eurolega del suo Bamberg contro Milano. “Dovremo aggirare il loro muro, perchè se ci scontriamo sul lato fisico loro sono più forti. Il compito è dirottarli sul nostro terreno, fatto di orgoglio e lucidità”. Trinchieri parla con molta passione della sua squadra “La nostra missione è mettere il basket tedesco sulla cartina geografica d’Europa…quindi dobbiamo prima di tutto convincere, provando a vincere…dobbiamo farlo puntando sull’organizzazione cercando il risultato come conseguenza del gioco collettivo”. Il coach ex Cantù è categorico anche su Melli, e quando viene accusato di averlo scippato a Milano risponde “Non credo proprio. Una persona intelligente matura e profonda come lui non ha bisogno di essere scippata”. Trincheri conclude dicendo di sentirsi assolutamente italiano nonostante le diverse esperienze in giro per l’Europa, e strizza l’occhio ad una futura destinazione sognata…New York

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.