Mostruoso Real Madrid, Llull e Randolph conducono i Blancos al +39 sul Barcelona

Coppe Europee Eurolega

BARCELONA – REAL MADRID

(17-29; 14-25; 15-21

Va in scena la partita più sentita di tutta Spagna, ovvero il Clasico tra Barcelona e Real Madrid, con le formazioni che si trovano divise in classifica da una sola vittoria. La gara sembra non esistere fin dall’inizio, dopo 3 minuti la coppia Doncic-Llull lancia i Blancos sul 9-1, con il Barca che sembra finito in un buco nero. Rice mette 4 punti filati per scuotere i suoi, ma la situazione non cambia, con il Real che non sbaglia nemmeno un tiro da 3. Tomic e ancora Rice avvicinano il Barca sul meno 3, ma qui Llull mostra che è in serata di grazia e ne mette 4 di fila. Carroll si iscrive al match con una bomba delle sue, Randolph fa un paio di giocate pazzesche sia in difesa che in attacco e il Real vola sul 29-17. A inizio secondo quarto il Barca ha una fiammata con Dorsey che vale il meno 9, ma la coppia Randolph-Llull è scatenata e allunga nuovamente sul 42-25. La tripla di Rice vale solo il meno 16, Hunter comincia a dominare nel pitturato e lo svantaggio scollina oltre i 20 punti, col quarto che termina sul 54-31 Real. Nella ripresa il leit-motiv non cambia, Llull buca subito da 3 la retina, il Barca prova una minima reazione con Oleson e Rice che vale il meno 23, ma Maciulis e Llull fanno capire che la serata è tutta a tinte madrilene, fissando il punteggio sul 64-36. La gara ormai ha veramente poco da dire, Fernandez trova la bomba del +31, con il Barca che è in campo solo perchè il tempo deve scorrere. Il terzo quarto finisce 75-46. L’ulitmo quarto è utile solo per segnalare che il Barca segna il primo canestro dopo 7 minuti, prendendo un altro parziale di 14-0. Finisce 102-63 per il Real.

BARCELONA: Rice 23, Dorsey 10, Holmes 8

REAL MADRID: Llull 20, Randolph 18 (11 rimbalzi), Carroll 19

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.