Italiani in Erasmus: vola il Fener di Datome, vittorie anche per Manchester Magic e Lugano Tigers

Home Rubriche
Gigi Datome (gigantes.com)
Gigi Datome (gigantes.com)

Doppia sconfitta per il Baskonia che in Eurolega subisce la seconda sconfitta nelle ultime tre partite e scivola così al settimo posto in classifica. I baschi sono stati battuti per 112-84 dal CSKA Mosca grazie a una partita monstre di Milos Teodosic autore di 34 punti, 10 assist e 2 rimbalzi. La squadra di Andrea Bargnani cade anche in Liga venendo sconfitti per 72-73 dall’Iberostar Tenerife. Il “Mago” in Eurolega ha chiuso la sua partita con 8 punti e 3 rimbalzi, mentre in campionato ha realizzato 13 punti nonostante un negativo 4/12 dal campo.

Continua il momento negativo in Europa per il Bamberg che subisce la quarta sconfitta consecutiva (i tedeschi non vincono dal 3 Novembre). La squadra allenata da Andrea Trinchieri e che vede nel proprio roster anche l’ex Milano Niccolò Melli è stata infatti duramente battuta dallo Zalgiris Kaunas per 86-72. L’ala della Nazionale ha terminato il suo match con soli 3 punti in 29′. In campionato, invece, il Bamberg ha osservato un turno di riposo.

hackett italiaUna vittoria e una sconfitta per l’Olympiacos di Daniel Hackett. La compagine greca subisce il quarto ko in Eurolega ad opera del Maccabi (73-80) e viene raggiunta dagli stessi israeliani al quarto posto in classifica in coabitazione con Panathinaikos, Darussafaka e il Baskonia di Bargnani. In campionato, i biancorossi vincono agevolmente contro l’AEK Atene (78-67) conservando il primo posto e l’imbattibilità. A livello realizzativo settimana da dimenticare per Hackett che chiude il match in Eurolega con 3 punti in 17′, mentre in campionato Daniboy ha realizzato 1 punto sempre in 17′.

Settimana molto positiva per il Fenerbahce di Gigi Datome che vince entrambi i match tra Eurolega e campionato. I turchi hanno sconfitto rispettivamente l’Olimpia Milano per 79-70, mentre in campionato i turchi hanno disintegrato il fanalino di cosa Best Bakilesir 91-57 sfruttando così il primo ko del Banvit per raggiungere la vetta della classifica in coabitazione con la compagine di Bandirma e l’Efes. Per Datome 10 punti contro Milano e 7 con 8 rimbalzi in campionato.

Vittoria importantissima in chiave playoff per i Manchester Magic dei fratelli Anumba. I Magic, guidati da un Goldsbrough da 14 punti e 9 rimbalzi hanno battuto per 69-50 i Loughbourough Riders, scavalcandoli al terzo posto in classifica. Simon Anumba ha chiuso la sua partita con 7 punti e 3 rimbalzi, mentre Michael non ha mai trovato il fondo della retina chiudendo la sua partita con un negativo 0/8 dal campo.

Saluta già il sogno promozione il KFUM Blackeberg di Andrea Reali, che subisce la sesta sconfitta in altrettanti incontri e dice matematicamente addio alla possibilità di qualificarsi alla poule promozione con le prime 4 dei due gironi. Ora, dopo Natale, Reali e compagni tenteranno di giocarsi la salvezza con le ultime 4 del girone A e del girone B. Nell’ultima settimana il Blackeberg è stato sconfitto dal’Alvik Basket per 56-83. Reali, in 12′ ha realizzato 2 punti con 3 palle perse.

Vittoria per 94-65 dei Glasgow Storm di Andrea Tuni, contro i neopromossi Stirling Knights. Decisivo un primo quarto da 34 punti segnati con 7 triple a bersaglio. Tuni ha chiuso la sua partita con 7 punti (3/4 da 2 e 1/2 ai liberi).

Tornano alla vittoria i Lugano Tigers guidati da Andrea Brienza. Stockalper e compagni, che in settimana hanno ingaggiato l’ex Cantù Eric Williams dopo 4 sconfitte consecutive hanno avuto la meglio sul Monthey (69-65). Protagonisti dell’incontro sono stati proprio Stockalper (18p+5r), ma soprattutto Williams autore di una doppia doppia da 13 punti e 11 rimbalzi.

Sconfitta invece per Andrea Pasquali e il suo SAM Massagno. L’altra squadra ticinese è stata infatti battuta per 81-74 dai Geneve Lions, grazie a un’ottima prestazione di Antonio Ballard, autore di 22 punti conditi da 10 rimbalzi. Nelle file del Massagno da segnalare i 23 punti di Niles e il 18+10 di Bergstedt.

Buon momento di forma per lo Spirou Charleroi che ottiene due vittorie in altrettante partite. La compagine belga, allenata da Fulvio Bastianini ha ottenuto prima il secondo successo in Champions League battendo 86-69 lo Stelmet Zielona Gora (23 punti di D.J. Richardson), poi in campionato contro il Liege per 92-103 (19 punti di Libert). Con queste due vittorie Charleroi sale al sesto posto in classifica sia in campionato che in Champions League.

pianigiani hapoelUna vittoria e una sconfitta per l’Hapoel Gerusalemme di Simone Pianigiani. Gli israeliani subiscono la seconda sconfitta consecutiva in Eurocup per mano del Valencia (84-86), mentre nella Winner Lbeague Dyson e compagni ritrovano la vittoria dopo 3 ko di fila. In Eurocup spiccano i 16 punti di Eliyahu, invece in campionato oltre al 16+11 di Stoudemire, vanno segnalati i 20 punti conditi da 5 rimbalzi, 6 assist e 7 falli subiti di Bar Timor.

Settima sconfitta in Eurolega e settima vittoria in VTB League per l’Unics Kazan di coach Pashutin, che annovera nel suo staff anche il nostro Lele Molin. I russi, a -6 dall’ottavo posto, sono stati sconfitti dal ben più quotato Real Madrid per 89-75, nonostante un Parakhouski da 19 punti e 7 rimbalzi, mentre in VTB League la compagine di Kazan ha vinto senza problemi contro il Kalev per 104-91 grazie a uno scatenato Colom autore di 21 punti e 15 assist.

Due sconfitte e una vittoria per il Cedevita di Pozzecco. I croati, che avevano iniziato bene la settimana sconfiggendo il Lietkabelis in Eurocup per 68-69, cadono sia in Lega Adriatica (89-81 contro il Karpos Sokoli) che in campionato (84-78 contro il Jolly JBS).

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.