Kavaliauskas e Milaknis regalano due punti fondamentali allo Zalgiris in casa della Stella Rossa

Coppe Europee Eurolega

Stella Rossa Belgrado – Zalgiris Kaunas 79-88

(16-24; 28-18; 22-24; 13-22)

Milaknis zalgiris

Sofferta ma importantissima vittoria dello Zalgiris di Sarunas Jasikevicius che conquista i due punti a Belgrado, campo sempre parecchio caldo e sul quale è davvero difficile vincere.
Gli ospiti partono subito bene nel primo quarto e si portano a due possessi pieni di vantaggio, 6 a 15, dopo sei minuti dall’inizio della prima frazione di gioco. Bjelica prova a tamponare la ferita ma gli ospiti arrivano anche a +11, primo di chiudere al decimo in vantaggio 16 a 24.
Durante i primi cinque minuti del secondo periodo il registro è lo stesso: lo Zalgiris conduce e i serbi inseguono. Bjelica (il più vivo tra i padroni di casa) però riporta a contatto i suoi e segna anche il canestro che dà loro il sorpasso: 37 a 35 a 3.21 dalla fine del primo tempo. Gli ultimi tre minuti sono un continuo botta a risposta di canestri e all’intervallo lungo sono proprio i padroni di casa a chiudere con la testa davanti, anche se lo è scarto è davvero minimo: 44 a 42.
Il terzo quarto è parecchio equilibrato con le due squadre che preferiscono studiarsi piuttosto che affondare la sciabola, così da giocarsi tutte le proprie carte negli ultimi dieci minuti di gioco. Al trentesimo siamo sul 66 pari.
Nell’ultimo periodo i lituani piazzano piccoli di 5-6 punti ma tutti quanti abbastanza continuativi, così da arrivare in silenzio ad avere tre possessi di distanza quando mancano due minuti alla fine del match. Dangubovic prova a riaprire la contesa con una tripla (-5) ma Ulanovas segna quattro liberi di fila e lo Zalgiris batte la Stella Rossa Belgrado con il risultato finale di 88 a 79.

Stella Rossa: Bjelica 19, Simonovic e Dangubovic 16, Wolters 15.

Zalgiris: Kavaliauskas 20, Milaknis 19, Ulanovas 14.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.