Trieste sotterra Jesi all’Alma Arena e festeggia il Natale nel migliore dei modi

Serie A2 Recap

ALMA TRIESTE – AURORA JESI 108 – 77

(32-16; 16-26; 30-20; 30-15)

Ph. Andrea G. Costa
Ph. Andrea G. Costa

 Quintetti: 

Trieste: Parks, Bossi, Green, Pecile e Da Ros

Jesi: Battisti, Maganza, Bowers, Davis e Benevelli

Assenze: 

Coach Dalmasson non ha problemi di organico per questa gara e avrà a disposizione il roster al completo. Squadra al completo anche per coach Cagnazzo.

Stato di forma: 

Trieste arriva a questa partita dopo la vittoria con Mantova all’Alma Arena, ma non ha giocato nell’ultima giornata di campionato contro Ferrara per un problema al Pala Hilton Pharma.

Jesi, invece, ha vinto l’ultima partita giocata in casa contro Udine, ma nella gara precedente aveva perso a Roseto.

Scelta tattica: 

Trieste fa partire l’azione con Bossi o Prandin al suo posto e cerca spesso Green e Parks per un canestro facile, sfruttando l’atletismo dei due americani. Ottima la circolazione di palla dell’Alma, che fa passare diversi palloni anche tra le mani di Da Ros e Cittadini che ricevono per uno scarico o per giocare da soli sotto canestro. Pecile poi è l’arma in più dell’Alma quest’oggi con le sue giocate imprevedibili. Difesa, come sempre, molto alta e subito aggressiva quella dei giuliani.

Jesi manovra con Battisti e Alessandri in attacco e sfruttando i blocchi di Maganza cerca di servire l’americano Davis per un canestro facile. Anche  lo stesso Maganza sotto canestro è una soluzione molto cercata dall’Aurora, insieme alle giocate personali di Bowers che è il vero trascinatore degli ospiti. La difesa jesina, invece, è molto debole nel primo quarto, ma poi si fa più aggressiva e crea qualche grattacapo a Trieste.

La gara:

Da Ros segna subito per Trieste,ma Maganza pareggia immediatamente la partita. Dopo i due punti di Parks, è la tripla di Davis che porta a +1 Jesi. L’Aurora non molla, ma l’Alma a poco a poco allunga il suo vantaggio con Green e Pecile fino ad arrivare al +12 e con Prandin fa anche +14.  Dopo il parziale di 11-2 dei padroni di casa, Jesi rosicchia qualche punticino con Battisti e Maganza. Green e Parks però rimettono Trieste a debita distanza portandola a +16. Nel secondo quarto l’Aurora va subito a segno con Maganza e Bowers per il -9. Parks segna poi +11 per l’Alma, ma Bowers segna ancora e Jesi resta in partita. Trieste sembra controllare e con Cittadini si porta a +12. Bowers e Benevelli però riportano sotto l’Aurora, che con Janelidze mette a segno anche il -5 e si riavvicina pericolosamente. Allora l’Alma trova in Pecile e Cittadini i suoi mattatori e arriva al +12. Alessandri e Bowers però non fanno dormire sonni tranquilli a Trieste, che a fine primo tempo si vede recuperare dagli ospiti fino al -6. Punteggio sul 48-46.

Ph. Andrea G. Costa
Ph. Andrea G. Costa

Al rientro in campo Davis scarica subito la tripla del -3, ma Parks risponde sempre da tre e il vantaggio resta inalterato. Bowers segna poi ancora da due per il -4 jesino, però Pecile e Parks riportano a +9 Trieste. L’Aurora allora reagisce e con Maganza e si porta poi a -5. Da Ros e Green, tuttavia, non ci stanno e l’Alma torna a +14 in men che non si dica. Maganza e Davis ci provano a riportare sotto Jesi, ma Green e compagni tengono gli ospiti a debita distanza. Ancora l’Aurora con Bowers arriva fino al -11,ma dopo il doppio tecnico a Jesi Trieste vola a +16 con Parks e così si chiude il periodo. Green apre subito le danze nell’ultimo quarto, ma Benevelli risponde per Jesi. Poi la partita prende una piega ben precisa e Trieste dilaga con Cittadini e Green e riesce ad allungare fino al +20, che di fatto taglia le gambe a Jesi. Cittadini segna anche il +22, ma Davis è l’ultimo a morire e cerca di tenere ancora in partita l’Aurora. L’Alma però non ha pietà e con il duo Cittadini-Da Ros allunga ancora il suo vantaggio fino al  +27. I padroni di casa nel finale toccano anche quota 100 punti con Green e poi chiudono la gara arrivando fino al +31 finale. Punteggio finale 108-77.

Svolta della partita:

Il parziale di 9-0 con cui ad inizio terzo quarto Trieste riesce ad ammazzare la partita, grazie ai punti di Da Ros e Green.

Migliori in campo:

Trieste: Javonte Green, l’americano dell’Alma oggi fa la voce grossa e segna ben 30 punti con cui trascina alla vittoria la sua squadra.

Jesi: Tim Bowers, segna ben 22 punti e mette a segno 6 assist e tiene accese le speranze di Jesi, ma non basta per far vincere la partita.

Peggiori in campo: 

Trieste: sufficienza piena per tutta l’Alma questa sera vista la larga vittoria triestina.

Jesi: Andrea Picarelli, è mancato il suo contributo e la sua esperienza in questa partita e gli zero punti a referto ne sono la prova.

Tabellini: 

ALMA TRIESTE: Parks 18, Bossi 7, Coronica 0, Green 30, Ferraro 0, Pecile 15, Baldasso 2, Gobbato 0, Simioni 0, Prandin 11, Cittadini 16, Da Ros 9. All. Dalmasson; RIMBALZI: 32 (Parks 7); ASSIST: 22 (Da Ros 9); T2: 39/68; T3: 29/45; TL: 10/23;

AURORA JESI: Alessandri 10, Mentonelli ne, Battisti 2, Scali 0, Maganza 16, Moretti 2, Janelidze 4, Bowers 22, Vita Sadi ne, Davis 15, Benevelli 6, Picarelli 0, All. Cagnazzo; RIMBALZI: 36 (Maganza 9); ASSIST: 24 (Benevelli 7); T2: 33/70; T3: 26/46; TL: 7/24;

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.