Papapetrou sente il profumo di derby e l’Olympiacos batte il Panathinaikos

Coppe Europee Eurolega

Olympiacos Piraeus – Panathinaikos Superfood Athens 77-69

(17-11; 21-26; 17-13; 22-19)

spanoulis_390_1004

Inizio di match abbastanza equilibrato con i padroni di casa che conducono per 11 a 5 dopo sette minuti di gioco con un magistrale Khem Birch da 9 punti. I biancorossi continuano a tenere un paio di cifre di vantaggio e chiudono al primo intervallo obbligatorio in vantaggio 17 a 11.
Nel secondo quarto, dopo un buon inizio Olympiacos, è il Panathinaikos ad affondare colpi nella difesa di casa, ritornando costantemente ad un possesso di distanza, senza mai riuscire però a mettere la testa davanti e a fine primo tempo il tabellone luminoso del Peace and Friendship Stadium segna il +1 biancorossi, 38 a 37.
Al ritorno dagli spogliatoi sono, per la prima volta, gli ospiti a tenere in mano le redini del match con un Mike James in palla ma Lojeski si accende e una sua bomba riporta l’Olympiacos in vantaggio, tanto da chiudere 55 a 50 a fine terzo periodo.
Il match è sostanzialmente in equilibrio fino a quattro minuti dal termine, quando Ioannis Papetrou impazzisce letteralmente e piazza due bombe di fila e una monster dunk che chiudono definitivamente la contesa: Olympiacos batte Panathinaikos 77 a 69.

Olympiacos: Papapetrou 13, Spanoulis 12, Birch 11.

Panathinaikos: James 24, Rivers 23, Singleton 10.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.