Milano dura un tempo, Hanga e Tillie la affondano nella ripresa

Coppe Europee Eurolega

BASKONIA VITORIA – OLIMPIA MILANO 87-74

(23-20; 15-17; 28-16; 21-21)

Quintetti

BASKONIA: Larkin, Hanga, Tillie, Budinger, Voigtmann

OLIMPIA: Hickman, Kalnietis, Fontecchio, Macvan, Raduljica

Stato di forma

Milano si presenta a questa sfida senza più grosse aspettative, vista l’impossibilità non matematica, ma quasi sicura di approdare ai playoff. Fuori Simon da un mese ormai, l’Olimpia ha perso per infortunio fino al termine della stagione anche Dragic, con la rottura del crociato subita Domenica a Caserta. Il Baskonia invece, dopo un girone d’andata superbo, è reduce da 6 sconfitte nelle ultime 7 gare, che dal gruppone delle seconde l’hanno relegata all’ottavo posto, rientrando pienamente nella lotta per l’ultimo posto disponibile per i quarti.

La gara

Parte forte Milano con Hickman che prima segna e poi serve Raduljica per il 5-3 Milano, sbattendosi anche in difesa. Fontecchio è indiavolato davanti, tripla per il +7, ma la risposta Baskonia è affidata ad Hanga e Larkin per l’8-10. Hanga dalla lunetta impatta, ma Macvan con una gran tripla riporta avanti Milano di 3. Larkin risponde con la stessa moneta, Shengelia dalla lunetta allunga sul 23-20 con Milano che perde banalmente palla e il quarto finisce con questo punteggio. Cinciarini con un gran canestro sigla il meno 2 mclean milanoOlimpia, McLean impatta con un canestro folle e Milano è assolutamente in partita. Laprovittola però trova 4 punti veloci che obbligano Repesa al timeout. Fontecchio segna il 27-29 con un bel piazzato, però i baschi hanno un super Hanga che mantiene sempre invariate le distanze. McLean-Sanders hanno una fiammata e impattano a quota 33 l’incontro. Tillie schiaccia e segna un libero, ma Hickman in contropiede appoggia il meno uno Olimpia. Milano difende bene negli ultimi secondi e nell’ultima azione Cinciarini con un 2/2 dalla lunetta da il 37-36. Ma Tillie sulla sirena trova la preghiera con cui riporta avanti 38-37 il Baskonia. Inizio terrificante di Vitoria che piazza subito un 5-0, interrotto da una gran tripla di Sanders, ma Milano non è dentro la gara, Hanga domina e in un amen porta i suoi sul 50-42. L’Olimpia non segna più, Tillie invece è perfetto in ogni azione e porta i suoi sul +12. Il parziale prosegue, Larkin segna a ripetizione mentre Milano ha solamente un canestro da Cinciarini che vale unicamente il 47-62. 4 punti Pascolo valgono il meno 13, che chiude il periodo sul 66-53 Baskonia. Milano a inizio periodo non segna mai, mentre Vitoria allunga a +19 senza molti sforzi. La gara comincia a rappresentare un lunghissimo garbage-time che porta l’incontro a terminare con il punteggio di 87-74.

Momento chiave

I primi 5 minuti del terzo periodo stravolgono l’incontro, con Milano che subisce la difesa asfissiante del Baskonia, ed è implacabile in fase offensiva con Tillie e Larkin. Milano da un punteggio praticamente di parità, precipita in un amen addirittura a meno 17, senza mai riuscire poi a risalire nell’incontro.

I migliori

BASKONIA: Hanga è il vero leader della squadra e insieme a Tillie concretizza l’allungo decisivo per vincere la partita. Larkin in fase di regia invece è semplicemente perfetto. Larkin baskonia

OLIMPIA: Nel primo tempo Milano tiene bene il campo, soprattutto grazie alla sfrontatezza di Fontecchio e l’intensità di Capitan Cinciarini. Poi per il resto è disastro generale.

I peggiori

BASKONIA: Unica nota stonata di serata è rappresentata da Beaubois, che non trova mai il canestro dal campo (solo una tripla a gara già finita) perdendo anche un paio di palle molto banali.

OLIMPIA: Sanders per larghi tratti sembra un corpo estraneo all’incontro, poi nella ripresa tutti subiscono il tracollo generale.

Tabellini

BASKONIA: Larkin 13, Voigtmann, Hanga 18, Beaubois 5, Blazic, Diop 6, Tillie 19, Laprovittola 2, Shengelia 11, Budinger 13, Luz

OLIMPIA: McLean 8, Fontecchio 5, Hickman 11, Kalnietis 3, Raduljica 6, Macvan 10, Pascolo 11, Cinciarini 11, Sanders 7, Abass 2, Cerella

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.