Il Fenerbahce prima domina e poi si fa rimontare, ma alla fine ha la meglio sul Khimki

Coppe Europee Eurolega

FENERBAHCE – KHIMKI 71-67

(24-15; 14-11; 20-22; 13-19)

Partita dai due volti per gli uomini di Obravodovic che giocano 25 minuti alla perfezione, scappando sul +17, facendosi poi rimontare fino al meno 1 negli ultmi secondi. Ma il Khimki fallisce clamorosamente il possesso del sorpasso, e Wanamaker sigilla un successo sofferto ma fondamentale per i turchi.

Partenza fulminante dei turchi che con 3 triple scavano subito 8 lunghezze di vantaggio, prima che Anderson risponda con la stessa moneta. La solfa non cambia, Vesely spadroneggia sotto e il Fener vola sul 16-6, ma stavolta sono 5 filati di Shved a dare fiato ai russi e accorciare. Nunnally mette la terza bomba personale, Vesely appoggia e il primo periodo si chiude sul 24-15 interno. Markovic e Anderson mettono il parziale del meno 1 in apertura di periodo, Dixon risponde ma gli attacchi latitano parecchio. Sono Guduric e Datome a ridare 10 lunghezze al Fener, mentre il Khimki per 7′ minuti non fa nemmeno un punto, quando Shved infila la bomba che chiude il periodo sul 26-38. Nunnally allunga sul +17, ma l’attacco dei turchi continua a trovare difficoltà contro la difesa di Bartzokas, e ne viene fuori un 9-0 guidato da Shved e Anderson che riapre un pò i giochi. Datome trova la via del canestro, ma 2 liberi di Shved valgono il 42-48; ci pensa Nunnally con un mortifero gioco da 4 punti a sistemare le cose per i suoi, imitato da Guduric poco dopo con un 2+1 per chiudere sul 58-48 il periodo. Il solito Markovic accorcia nuovamente a meno 5, ma Vesely risponde da sotto per il 63-56. La gara ora è tesissima perchè i russi sono tornati prepotentemente nel match, Shved e Todorovic siglano il meno 2, Nunnally risponde con 2 liberi ma Gill appoggia il 67-68. Wanamaker sbaglia, ma Markovic commette poi una clamorosa infrazione di passi sul possesso del vantaggio. Wanamaker stavolta si guadagna 3 liberi di furbizia che sigla tutti per il 71-67. Shved sbaglia e il Fener vince una soffertissima gara.

FENERBAHCE: Nunnally 20, Wanamaker 16, Datome 14

KHIMKI: Shved 21, Anderson 13, Markovic 11

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.