Bene Malaga tra le mura amiche: sconfitto il Khimki di un super Shved

Coppe Europee Eurolega

UNICAJA MALAGA – KHIMKI MOSCA 93-84

(27-26; 20-22; 20-18; 26-18)

Avvio di gara equilibrato con le due squadre che si rispondo canestro su canestro: 10-10 con Nedovic ed Anderson ispirati. Nessuna delle due contendenti prende in mano la partita e a metà prima frazione è ancora perfetta parità, 15-15. Dopo 10’ Malaga avanti di un solo punto, 27-26. Seconda frazione aperta dalla tripla di Suarez (30-26) ma il Khimki non lascia scappare via gli spagnoli pareggiando sul 39-39. Ancora equilibrio e ancora un quarto che si chiude con il minimo scarto: intervallo lungo, 47-48.

Nedovic da una parte e Shved dall’altra sono i trascinatori di serata, con i russi che allungano sul +4, 59-63, e Malaga a replicare anche grazie all’ex di serata, James Augustine. 10’ alla fine, padroni di casa avanti 67-66. Mini break di 8-2 per Malaga e massimo vantaggio, +7 (75-68) con meno di 7’ sul cronometro. Gli ospiti non ci stanno replicando con un parziale di 10-0 chiuso dalla tripla di Gill. +3 ospite, 75-78. Torna a segnare Nedovic e l’attacco iberico torna a girare: 3:12 alla fine, 86-78. La tripla di Diez dà il +10 ai suoi (91-81), chiudendo virtualmente la gara. Non basta un super Shved al Khimki che si deve arrendere all’Unicaja: vince Malaga 93-84.

UNICAJA: Nedovic 21, Waczynski 15, Augustine 14.

KHIMKI: Shved 28, Gill 17, Anderson 9.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.