All’Alma Arena non c’è partita: Trieste domina senza problemi su Orzinuovi

Serie A2 Recap

ALMA TRIESTE – AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI 105 – 64

(31-17; 26-13; 28-13; 20-21)

La Pallacanestro Trieste sconfigge senza problemi il Basket Orzinuovi dominando la gara dal primo all’ultimo minuto. Una partita senza storia che si è chiusa con la netta vittoria dei padroni di casa, che hanno vinto superando quota 100 punti. Per l’Alma da segnalare i 27 punti e 8 rimbalzi di Green, oltre ai 19 punti e 6 rimbalzi di Bowers, mentre all’Agribertocchi non bastano i 15 punti di Raffa e gli 11 di Sollazzo.

L’Alma prova subito a scappare con Fernandez e Green, ma Iannilli tiene in corsa Orzinuovi per la prima parte di gara. Tocca allora ancora a Fernandez prendere in mano Trieste, che trascinata dal suo play riesce così ad allungare fino al +8. Raffa non basta all’Agribertocchi e Cavaliero segna anche il +10 per l’Alma. Poi Sollazzo e compagni riescono a ridurre lo svantaggio degli ospiti fino al -6, ma Orzinuovi non ha fatto i conti con un ispirato Green. L’americano, infatti, spinge fino al +15 Trieste. Il secondo periodo inizia con Orzinuovi che riduce subito al -11 il suo distacco, grazie a Ghersetti e Antelli. Green e Prandin però non ci stanno e con un rapido cambio di fronte allungano il vantaggio dei padroni di casa fino al +16. L’Alma amministra il suo vantaggio e con la tripla di Baldasso si porta anche al +21, mentre Sollazzo e compagni provano a difendersi come possono. La gara diventa sempre più difficile per Orzinuovi, tanto che a fine primo tempo l’Alma conduce di ventisette lunghezze. Si va negli spogliatoi con il punteggio di 57-30.

Bowers e Fernandez portano subito a +30 l’Alma, mentre Raffa tenta di rendere meno amara la sconfitta degli ospiti. A suon di triple Bowers e compagni, però, aumentano ancora il distacco fino al +48, che trasforma la partita in un vero e proprio dominio alabardato. Orzinuovi reagisce solo nel finale del quarto con Ruggiero e Strautinis, ma serve a poco. Con la partita già archiviata da un pezzo l’ultimo periodo si gioca solo per le statistiche. Trieste mantiene così l’ampissimo margine di vantaggio (+45 a metà quarto) e punta diritto a quota 100, che arriva con Cittadini. Orzinuovi, invece, prova quantomeno a conservare l’orgoglio, mentre coach Dalmasson fa scendere in campo anche i giovani Deangeli e Babich. La partita si chiude così senza troppi scossoni: Trieste vince 105-64.

Sollazzo e compagni non possono nulla contro la capolista Alma.

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Deangeli 0, Loschi 13, Bowers 19, Da Ros 2, Cavaliero 12, Prandin 7, Babich 0, Coronica 0, Baldasso 5, Green 27, Fernandez 15, Cittadini 5;

Assenti: Schina, Janelidze

Coach Eugenio Dalmasson

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Sollazzo 11, Iannilli 4, Ghersetti 7, Raffa 15, Strautins 10, Scanzi 2, Zanardi ne, Borghetti ne, Zambon 0, Yabre ne, Antelli 5, Toure ne, Ruggiero 10;

Assenti: Valenti

Coach Alessandro Finelli

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.