Mantova si riscatta subito: contro Bergamo vince e convince

Serie A2 Recap

Dinamica Generale Mantova – Bergamo 84-75

(23-22, 26-12, 20-15, 15-26)

Al Palabam va in scena il derby lombardo tra Mantova e Bergamo. Nel primo quarto, dopo pochi secondi, i padroni di casa aprono subito le danze con una bella tripla dall’angolo della guardia americana Brownridge (messo in discussione dalla società mantovana che sta valutando una possibile cessione). Bergamo risponde al fuoco con  2 canestri consecutivi di Bergstedt e la penetrazione del play dominicano Solano facendo il primo mini break dell’incontro e costringendo quindi coach Lamma a chiamare il primo time out della partita. Il punteggio è di 9-10 per gli ospiti, che sembrano aver trovato un certo feeling col canestro grazie soprattutto a Fattori (il migliore dei bergamaschi stasera con 20 punti realizzati). Riordinate le idee, Mantova prova ad aumentare il ritmo e vola sul 18-11 grazie alle triple realizzate in sequenza dal capitano Moraschini e ancora da Brownridge (solo 6 punti per lui stasera). Ma Bergamo non ci sta e riesce a recuperare quasi tutto lo svantaggio al termine del primo quarto, grazie ad uno ottimo Bergstedt fissando lo score sul 23-22 per i virgiliani. Nel secondo quarto, nelle file biancorosse, salgono in cattedra anche Jones e Cucci. Il primo infatti mette a segno una bomba e un canestro dal limite dall’area mentre il secondo fa la voce grossa nel pitturato mettendo a segno 5 punti in pochi secondi. Mantova all’intervallo si trova avanti di 15 punti (49-34).

Il capitano Riccardo Moraschini, 14 punti stasera

Nel terzo quarto non cambia l’inerzia della partita che è sempre a favore della Dinamica Generale, grazie alle splendide giocate dei lunghi Candussi e Jones (quest’ultimo autore di 17 punti, 4/6, 2/4, 9 rimbalzi, MVP del match) che portano i biancorossi al massimo vantaggio (62-40). Sull’altro fronte Mascherpa continua a litigare con il canestro dalla lunga distanza e l’unico che sembra non volere mollare è Fattori che realizza 2 triple importanti, per tenere accese ancora le speranze di rientrare in partita per Bergamo. Il terzo periodo si chiude sul 69-49 per Mantova. L’ultima frazione si apre subito con il tiro da 3 realizzato da Mei che sembra definitivamente spegnere le speranze per i bergamaschi. Lo svantaggio per gli ospiti, nei primi 5 minuti dell’ultimo periodo si mantiene sempre sui 20 punti (81-59). Poi Mantova nel finale rallenta commettendo qualche errore di troppo (da registrare il debutto del baby Costanzelli) e Bergamo riesce a rendere la sconfitta meno pesante grazie al solito Fattori e ai canestri realizzati da Cazzolato e Bozzetto. Alla sirena il tabellone finale recita 84 a 75 per Mantova che si riscatta subito, dopo la sconfitta di misura subita domenica scorsa, al Paladozza ad opera della Fortitudo. Vittoria veramente preziosa quella di stasera, perchè è verò che le prime in classifica hanno vinto tutte, ma Mantova riesce ad agganciare Udine a quota 20 punti e proprio domenica prossima andrà in scena lo scontro diretto in terra friulana (palla a 2 alle ore 19).

Ecco le dichiarazioni dei due coach a fine partita:

Ciocca:”Abbiamo subito molto la fisicità a rimbalzo di Mantova, sopratutto quella di Jones, Candussi e Moraschini. Sicuramente abbiamo avuto dei buoni momenti in attacco ma abbiamo fatto molta fatica soprattutto nel duello coi lunghi mantovani. Abbiamo fatto quello che abbiam potuto, pagando anche la giornata negativa del nostro giocatore più forte, Solano, che stasera ha giocato nettamente sotto i suoi standard. Vedo miglioramenti tra gli italiani: Mascherpa, Fattori e Cazzolato. Dobbiamo essere più cattivi, anche sporcandoci di più le mani, dobbiamo essere più tosti. Abbiamo 14 partite da giocare e noi in casa abbiamo sempre lottato. Sarà importante vincere gli scontri diretti“.

Lamma:” La squadra in settimana era molto concentrata sulla sfida contro Bergamo, che nonostante la classifica è una squadra ben allenata da coach “Cece”. Siamo stati buoni dal punto di vista della concentrazione che di quello del ritmo in attacco e siamo riusciti ad essere aggressivi anche in difesa. Potevamo chiudere con un vantaggio migliore. Gli ultimi 5 minuti sono stati giocati un po’ così ma abbiamo fatto un ottimo terzo quarto. Il match con Udine? Sappiamo che è una partita chiaramente difficile contro un avversario molto forte, ma la preparemo al meglio come abbiamo fatto per ogni partita, cercando di migliorare i dettagli e di non ripetere gli stessi errori fatti. Gli utlimi minuti sono stati un po’così, ripeto, con una squadra giovane può succedere. Però dirò ai ragazzi che si deve giocare fino alla fine“.

 

Dinamica Generale Mantova: Vencato 7, Mei 6, Timperi 6, Candussi 15, Jones 17, Moraschini 14, Cucci 11, Ferrara 2, Brownridge 6, Albertini, Costanzelli. All: D. Lamma

Bergamo: Mascherpa 13, Fattori 20, Bergstedt 12, Bozzetto 4, Cazzolato 9, Sanna 7, Solano 7, Ferri, Magni, Piccoli, Sergio 3, Bedini. All: C. Ciocca

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.