Forlì compie l’impresa e ferma la corsa della capolista Trieste

Home Serie A2 Recap

UNIEURO PALLACANESTRO FORLÌ – ALMA PALLACANESTRO TRIESTE 78 – 76

(22-25: 21-19; 14-21; 21-11)

La Pallacanestro Trieste incappa nelle terza sconfitta stagionale, all’Unieuro Arena, per mano di una stupefacente Pallacanestro Forlì. La compagine giuliana chiude in vantaggio i primi tre quarti della gara, ma nell’ultimo periodo stacca completamente la spina e subisce la rimonta dei padroni di casa. Forlì porta così a casa una inaspettata vittoria, grazie ai 20 punti e 11 rimbalzi di Dilegro e ai 18 punti di Naimy (determinante nell’ultimo quarto). A Trieste, invece, non bastano i 19 punti di Cavaliero e i 14 di Green.

Green e Bowers che rispondono per due volte a Jackson, tocca ancora al numero 13 di Forlì segnare la tripla del vantaggio casalingo. Green però riporta subito avanti Trieste con due punti in fila. Dopo il canestro del vantaggio di Severini, è l’Alma a prendere il controllo, grazie alle triple di Cavaliero arrivando fino al +5. L’Unieuro allora si riporta sotto fino al -2, sempre con Jackson, ma gli ospiti con un parziale di 9-4 riescono nuovamente ad allungare (+7). Diliegro e compagni però non ci stanno e nel finale del quarto rientrano ancora in partita, così solo il canestro di Da Ros riesce a tenere l’Alma a +3. Nel secondo periodo Jackson segna subito il -1, mentre Trieste prova a tenere le distanze con Cavaliero. Poi Forlì riesce ad andare in vantaggio, con Jackson e Bonacini, arrivando fino al +4. L’Unieuro tiene botta e resta avanti, così tocca allora a Prandin prendere per mano Trieste, che con 7-0 di parziale ribalta in un lampo il match. Forlì, tuttavia, rimette subito la testa avanti con Naimy e Diliegro. Nell’ultimo minuto allora Jackson risponde alla tripla di Prandin per la parità, ma Da Ros trova poi il canestro del vantaggio ospite. Thiam fa 1/2 dalla lunetta e tanto basta all’Alma per chiudere in vantaggio il primo tempo. 43-44 il risultato.

Yuval Naimy regala il successo alla sua Forlì grazie a nove punti nell’ultimo quarto.

Al rientro in campo Cavaliero e Da Ros segnano subito per il +6 dell’Alma, ma Forlì torna subito a -1 con Severini e Jackson. Sempre Cavaliero apre poi un parziale di 7-0 con cui Trieste allunga il suo vantaggio a +8. Naimy e Diliegro provano ad accorciare le distanze, ma Green e compagni si tengono a distanza (+5). Il terzo quarto si chiude così con la tripla del +8 per l’Alma segnata da Loschi. Nell’ultimo quarto ancora Loschi segna il +10 per Trieste, ma Diliegro e compagni non mollano e Forlì ritorna clamorosamente sotto fino al -4. Fernandez è costretto ad abbandonare anzitempo il campo, mentre l’Alma segna solo con Da Ros. L’Unieuro allora riesce anche a pareggiare il match grazie a Jackson e Naimy e la gara torna in equlibrio. Lo stesso Naimy segna poi sette punti in fila e i padroni di casa si portano anche in vantaggio fino al +7. Green e Cavaliero tentano disperatamente la rimonta finale per l’Alma, ma ormai è troppo tardi. Finisce con una stupefacente vittoria di Forlì per 78-76.

UNIEURO FORLÌ: De Laurentiis 1, Severini 6, Diliegro 20, Campori 0, Thiam 1, Jackson 24, Fallucca ne, Bonacini 6, Naimy 18, Pinza ne, Castelli 2;

Coach Giorgio Valli

ALMA TRIESTE: Cavaliero 19, Janelidze 6, Baldasso 0, Loschi 5, Fernandez 6, Coronica 0, Da Ros 12, Deangeli ne, Green 14, Bowers 2, Babich ne, Prandin 12;

Coach Eugenio Dalmason

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.