Il Barcellona vuole gestire ma perde: Bertans premia l’ottima prova di Milano

Coppe Europee Eurolega

FC Barcelona Lassa – AX Armani Exchange Milano 81-83

(25-15, 23-27, 14-22, 19-19)

Milano conquista un’importante vittoria sul campo del Barcellona grazie ad un’ottima prestazione di squadra. I padroni di casa partono molto forte provando a scappare ma ogni volta l’Armani ricuce lo strappo fino a sorpassare al termine del terzo quarto. Goudelock e Gudaitis magistrali, Bertans serve il colpo di grazia. Ai blaugrana non bastano cinque giocatori in doppia cifra.

Parte bene Milano con Goudelock che sforna due assist per Micov e Theodore, entrambi a segno dall’arco. Il Barcellona però non sta a guardare, parziale 10-0 e i padroni di casa sorpassano 12-6 dopo 4′. Tarczewski e Gudaitis non sfruttano a cronometro fermo (0/4), Milano fatica a trovare il fondo della retina. Con 3′ al termine della prima frazione, Theodore scende per un problema alla gamba sinistra e sale al suo posto Kalnietis. Il Barcellona funziona a meraviglia, prima Sanders delizia il pubblico con una schiacciata poi Tomic segna con and one ed è 23-13 (massimo vantaggio). Il primo quarto finisce 25-15.

Nessun problema per Theodore che rientra in campo per il secondo quarto. Splendido duello Sanders-Gudaitis ad alta quota che schiacciano da un lato e dell’altro, Pascolo ne fa 4 in un amen e l’Olimpia si riavvicina 32-28. Il centro lituano è l’arma principale dell’Armani, già in doppia cifra a metà. Bravi gli spagnoli a non farsi sorprendere dagli avversari, Ribas con una “bomba” riporta i suoi a +10 (42-32). Koponen realizza la sua seconda tripla, Moerman appoggia al vetro e arriva il time out di Pianigiani. Pascolo e Bertans firmano un break di 0-5 fulmineo e costringono Alonso al contro time out (46-40). Dopo la seconda sirena, 48-42. I migliori fin qui Ribas (10 punti senza errori dal campo) e Gudaitis (10 punti e 4 rimbalzi), ottimo il contributo di Pascolo entrato dalla panchina.

Si rientra in campo, Moerman e Navarro mettono due triple ma Goudelock risponde con 8 punti consecutivi portando Milano a -4 (54-50 dopo 4′). I biancorossi sono vivissimi mentre è rottura prolungata in attacco per il Barcellona, Pascolo impatta e Gudaitis favorisce il sorpasso 58-60. Il terzo periodo si conclude 62-64. La partita prosegue in perfetto equilibrio, passati i primi 4′ dell’ultimo quarto ancora pari sul 68-68. Tarczewski fa saltare Oriola e affonda la bimane, M’Baye non sbaglia dalla linea della carità ed è 72-74. Con 2′ al termine Milano prova a prendere le distanze ma Navarro a cronometro fermo tiene a -3 i suoi (75-78). Hanga pareggia i conti con 40″ allo scadere, Gudaitis appoggia il +2 e Tomic impatta nuovamente. Bertans realizza un jumper dalla media e il Barcellona getta alle ortiche l’ultimo possesso del match. Vince l’Armani Exchange 81-83.

FC Barcelona: Ribas 10, Pressey, Hanga 4, Navarro 7, Heurtel 7, Oriola 2, Sanders 6, Koponen 11, Tomic 14, Moerman 10, Claver 10. All. Sito Alonso

Olimpia Milano: Bertans 5, Goudelock 20, Gudaitis 16, Jerrells 2, M’Baye 2, Micov 11, Pascolo 12, Tarczewski 5, Theodore 10. All. Simone Pianigiani

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.