Il commento di coach Pianigiani dopo Milano – Valencia

Coppe Europee Eurolega Home
La gara di stasera è lo specchio della nostra stagione di Eurolega – ha detto Simone Pianigiani dopo la sconfitta con Valencia -, abbiamo giocato bene nonostante avessimo molti giocatori a meno del 50% e in dubbio fino a dure ore prima della gara. Nel primo tempo potevamo chiudere con un vantaggio maggiore, abbiamo sbagliato cose facili, tiri aperti che ci avrebbero dato più confidenza, poi nel terzo quarto loro hanno potuto correre sfruttando i nostri errori, hanno avuto più energia e catturato alcuni rimbalzi d’attacco importanti. I ragazzi stanno lavorando, la mentalità è quella giusta, infatti siamo arrivati a giocarcela fino alla fine, avevamo la palla per vincere ma un errore ci ha condannato. Siamo la squadra che ha avuto più finali punto a punto fra quelle che non faranno i playoff”.
Goudelock? Ieri aveva la schiena bloccata, sapevamo che le partite ravvicinate lo mandano in sofferenza, soprattutto in questo periodo in cui non c’è stato Theodore. Quando finirà l’Eurolega avremo 3-4 settimane prima dei playoff per prepararci, abbiamo caricato dopo la Coppa Italia e ora con il calendario fitto stiamo pagando fisicamente, stasera il livello di energia è stato diverso fra le due squadre.
Tutte queste sconfitte potranno pesare psicologicamente? Spero siano stimolo, in Eurolega l’idea era provare a competere senza guardare la classifica e spesso ci siamo riusciti, questo deve darci la consapevolezza che abbiamo la possibilità di vincere lo scudetto. La squadra non è fragile psicologicamente perché ha reagito dopo lo schiaffo della Coppa Italia e gli infortuni, continuano a giocare e vincendo partite complesse in campionato.
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.