Torino-Virtus Bologna 65-67 pagelle: i punti di Lawson e la difesa di Pajola. Torino è solo Washington

Home Pagelle Serie A

FIAT TORINO

BLUE 5: pochissimi minuti per capire che non è la sua serata

GARRET 5: “imbavagliato” da Lafayette non riesce mai a mettersi in ritmo e a mettere in ritmo i compagni di squadra

PELLE 5,5: inizia subito forte, con un primo tempo di alto livello. Poi fatica a trovare la quadra ed esce dalla gara

VUJACIC 5: fa e disfa, è sicuramente quello che porta più avanti la squadra ma si intestarsisce troppo. L’ultima, sanguinosa, palla persa regala, di fatt, la vittoria alla Virtus

POETA 5: male nel primo tempo, un po’ meglio nel secondo senza però riuscire a trovare palle vaganti o giocate sporche, come lui sa fare

BOUNGOU COLO 6: solo 7 minuti in campo,  nel primo tempo dove infila una tripla e nulla più

WASHINGTON 7: rimane il pericolo numero uno per le difese avversarie; attento in difesa e prezioso in attacco, lontano ma soprattutto vicino al canestro

MAZZOLA 6: inizia bene con qualche buona giocata, poi viene cercato poco dai compagni e non si muove più di tanti per trovarsi pronto

TOURÈ n.e.

MBAKWE 6,5: tanta sostanza e presenza fisica. Va un po’ in difficolta contro Lawson ma lo ripaga con la stessa moneta nella metà campo opposta

All. GALBIATI 6: qualche dubbio sulla gestione del roster dove, nel finale, qualche minuto di riposo in più per qualcuno avrebbe fatto comodo. Per il resto una partita senza infamia e senza lode

 

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

UMEH 5,5: si vede che non è al meglio e questo giustifica la sua serata storta. 4 assist e poco più, non una partita da ricordare

PAJOLA 7,5: entra e, come quasi sempre accade, cambia la partita. Difesa, intensità e giocate da veterano.

BALDI ROSSI 7: si vede nel momento del bisogno, quando Torino cerca di rientrare e di scappare nel punteggio. Tanta sostanza utilissima vicino ma anche lontano dal canestro

NDOJA 6,5: due triple pesanti, buone cose soprattutto nel primo tempo quando tiene sia offensivamente che difensivamente

LAFAYETTE 6,5: in difesa annulla Garret, in attacco non è preciso anche se mette un canestro pesante nel finale. Alti e bassi la sua partita

ARADORI 7,5: impreciso al tiro e negli ultimi possessi, anche se prima aveva messo tiri importanti e alla fine mette il libero della vittoria

S. GENTILE 7: bravo nella gestione della squadra (4 asssit) e nel finale quando infila una tripla importantissima

LAWSON 8: la serata che non ti aspetti, 18 punti con 6/8 da due e 2/3 da tre punti. Bravo a farsi trovare pronto ma anche a crearsi i giusti spazi, soprattutto nel primo tempo

SLAUGHTER 5,5: i falli e la caviglia lo tengono, di fatto, fuori dalla partita anche a livello mentale

All. RAMAGLI 7: senza Alessandro Gentile e con molti giocatori non al meglio della condizione pesca ogni tipo di risorsa possibile, anche con un quintetto atipico nel finale.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.