Pronto riscatto per l’Alma: Trieste sconfigge Montegranaro e mantiene la prima piazza

Home Serie A2 News

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO – ALMA TRIESTE 72 -81

(19-28, 17-19; 20-14; 16-18)

Al PalaSavelli vince Trieste, che riscatta subito la sconfitta del derby e si prende con forza la prima posizione in classifica e aspetta Treviglio nel primo turno play-off. Niente da fare, invece, per Montegrnaro che dopo la sconfitta scivola in quinta posizione (affronterà Biella nella post season), ma che ha cercato con le unghie e con i denti di restare in partita fino al termine grazie ai 24 punti di Amoroso e ai 21 punti e 6 rimbalzi di Corbett. L’Alma vince grazie alla prova da 18 punti e 9 rimbalzi di Bowers, coadiuvato da GreenMussini, autori rispettivamente di 20 e 15 punti.

Parte forte l’Alma che si porta subito sull’8-0 grazie a BowersMussiniMaspero allora prova a sbloccare la Poderosa, ma ancora Mussini e i suoi toccano quota +11. PowellCorbett non ci stanno e i padroni di casa cercano di tornare in partita (-5), però Bowers segna ancora il +8 e tiene a distanza gli ospiti. Montegranaro allora si rifà sotto con Corbett e Amoroso. L’Alma però regge l’urto e poi Cavaliero e Bowers arriva al +10,rendendo vani i tentativi di rimonta di Nikolic e compagni che rosicchiano a fine periodo un solo punticino. Amoroso nel secondo quarto prova a prendere per mano la Poderosa, ma le triple di Prandin e Loschi tengono a distanza l’Alma, che poi allunga anche a +12 il suo vantaggio. Powell e compagni tornano sotto (-8), ma ancora Mussini da tre tiene a +11 Trieste. Tocca allora ad Amoroso fare la voce grossa, che con cinque punti in fila riporta a -6 i padroni di casa, ma Trieste allunga nuovamente nel finale grazie ad un 8-0 di parziale arrivando così al +14. Prima della sirena arriva poi la tripla di Corbett che tiene accese le speranze della Podersoa e manda le squadre al riposo sul punteggio di 36-47.

Niente da fare per Amoroso e compagni anche nel ritorno contro Trieste.

Al rientro in campo la Poderosa si porta subito al -7 con PowellCorbett, ma Green da tre riporta in doppia cifra l’Alma. I padroni di casa non mollano e tentano di tornare in partita, Loschi non basta agli ospiti e così Powell e Amoroso riportano a -2 la Poderosa. Green e Fernandez allora scuotono l’Alma che torna poi a +7, mentre Powell e compagni tentano di restare attaccati. Trieste però tiene botta con Green e resta avanti di sette. Nell’ultimo periodo ancora Corbett prova a scuotere i suoi (-5), ma Green e Cavaliero rispondono per il nuovo +10 dell’Alma. Amoroso non basta e Janelidze segna anche il +12 per gli ospiti. Maspero e Gueye però non vogliono mollare e i padroni di casa si spingono poi fino al -4, approfittando del mezzo passaggio a vuoto dell’Alma. Ci pensa allora il solito Green a tenere a distanza Trieste negli ultimi minuti, che vince meritatamente al PalaSavelli. Finisce così 72-81.

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO: Gueye 3, Powell 13, Amoroso 24, Corbett 21, Maspero 9, Cimini 0, Zucca 0, Trier 0, Nikolic 2, Altavilla 0, Campogrande ne;

Assenti: Mitt, Rivali;

Coach Gabriele Ceccarelli

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Green 20, Loschi 7, Fernandez 3, Bowers 18, Cavaliero 4, Cittadini 0, Prandin 6, Mussini 15, Deangeli ne, Baldasso 0, Schina ne, Janelidze 8;

Assenti: Da Ros, Coronica;

Coach Eugenio Dalmasson

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.