Livio Proli: “Totale fiducia al mio staff tecnico, ai playoff non ripeteremo la figuraccia della Coppa Italia”

Coppe Europee Home Serie A News

In una lunga intervista rilasciata a ‘Il Corriere della Sera‘, il presidente dell’Olimpia Milano Livio Proli ha parlato della stagione della sua squadra finora, analizzando i vari alti e bassi ottenuti, e dando anche spunti significativi per il futuro, sia in termini di roster che in termini di staff tecnico. Di seguito un estratto delle dichiarazioni di Proli:

“Se devo valutare la stagione finora, come tifoso do come voto un 6 meno, perchè è innegabile che per come è andata l’Eurolega, soprattutto per il nome della società, a livello di tifosi ci si aspettava sicuramente qualcosa di più. Invece se valuto l’aspetto dirigenziale, penso che questa è una squadra che è stata rifatta da zero, con esordienti in EL cresciuti tantissimo come Gudaitis e Tarczewski, che vedo sempre allenarsi molto bene e con costanza, che ha saputo reagire dopo la batosta di Coppa Italia, e quindi il mio voto cambia e si alza fino a 7. Posso assicurare già da ora che lo staff tecnico verrà confermato in toto per la prossima stagione, anche se i playoff dovessero andare male perchè vedo qualità umane e voglia di lavorare seriamente; a livello di roster sicuramente qualche ritocco ci sarà, ma non ci saranno cambi radicali come avvenuto negli ultimi anni. Inoltre continuo a sottolineare come gli italiani siano parte integrante di questo progetto, anche se poi bisogna dimostrare in campo il proprio valore perchè il passaporto non deve essere una corsia preferenziale; ribadisco totalmente la mia scelta di Pianigiani, perchè è un allenatore maniacale, attento a ogni dettaglio, e odio quando sento critiche e contestazioni per le sue origini senesi. Se insultano me sto zitto, ma se insultano Simone per questo motivo divento una bestia. In prospettiva playoff son certo che non si ripeterà la debacle avvenuta a Firenze con Cantù, perchè non sarà una gara da dentro o fuori, e in una serie noi siamo forti. Posso garantire fin da ora che lotteremo fino all’ultimo pallone e i nostri tifosi ci daranno una grandissima mano.

 

Fonte: Il Corriere della Sera

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.