Buona la prima per l’Alma: Trieste la spunta in gara 1, ma Treviglio vende cara la pelle

Home Serie A2 Recap

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE – REMER BLU BASKET TREVIGLIO 86 – 78

(20-18; 23-19; 25-22; 18-19)

La sfida tra Trieste e Treviglio, valida per gli ottavi di finale play-off, comincia con la prima gara che si disputa al’Alma Arena. Dopo una partita molto nervosa (tre espulsioni) e combattuta la spuntano i padroni di casa, capaci di gestire meglio il vantaggio accumulato ad inizio partita. L’Alma vince grazie alla buona prova di Bowers e Green, autori rispettivamente di 18 e 15 punti, mentre alla Remer non bastano i 18 di un ottimo Mezzanotte e i 15 del folletto Frazier.

Bowers e Mussini la sbloccano subito per Trieste, che parte subito con un 5-0 di parziale. Mezzanotte, però, non ci sta e con la tripla rimette a -2 la Remer. Tocca allora a Green e Bowers aumentare il distacco dell’Alma, che vola poi a +12. Treviglio, tuttavia, non molla e con un parziale di 8-0, con Mezzanotte ancora protagonista, torna prepotentemente sotto fino al -3. Trieste tenta di affondare di nuovo il colpo con Green e Fernandez, ma Frazier e Dincic tengono attaccata Treviglio, che chiude poi a sotto di due il primo quarto. Nel secondo periodo ancora Bowers prende per mano l’Alma, ma Palumbo e Rossi tengono a -2 gli ospiti. Trieste ci prova ancora con Da Ros e Bowers e i padroni di casa salgono così a +6, ma Mezzanotte e Borra riportano ancora a -2 gli ospiti. La Remer chiude le maglie, Green e Janelidze non bastano all’Alma e così Treviglio pareggia anche la gara con Mezzanotte e Voskuil sugli scudi. Cavaliero scuote i sui con cinque punti in fila, ma Frazier e compagni restano a -1. Solo nel finale del tempo Cittadini e Mussini rimettono a +5 Trieste, Frazier non basta a Treviglio e Prandin fissa il punteggio sul 43-37, che chiude la prima frazione di gioco.

Non basta la prova da 18 punti di Mezzanotte per far vincere la Remer.

Al rientro in campo Green piazza subito il +8, ma Frazier e Mezzanotte rimettono presto a -4 gli ospiti. L’Alma tenta ancora di aumentare il distacco ma Pecchia e compagni resistono. Tocca così a Mussini e Da Ros confezionare il +10 per l’Alma. Marino e Voskuil però non ci stanno e la Remer torna in un lampo a -4, mentre Fernandez deve uscire per infortunio. Da Ros ritrova poi il +6 per Trieste, ma il nervosismo dilaga in campo e dopo una brutta rissa la terna decide per la tripla espulsione di Frazier, Voskuil e proprio Da Ros. L’Alma allora ne approfitta con Loschi e Janelidze per toccare quota +12, ma Marino e Mezzanotte tengono in partita Treviglio, che chiude a -9 il terzo quarto. Nell’ultimo periodo Cittadini e Bowers segnano subito il +13 per Trieste, ma Pecchia tiene a -10 la Remer. Green e Bowers allungano poi a +15 il distacco giuliano, ma ancora la Remer con Marino e Planezio torna sotto la doppia cifra di svantaggio. Cavaliero e Janelidze riportano allora l’Alma sopra il +10 a due dalla fine. Uno stoico Planezio però fa sperare ancora la Remer infilando due triple in fila (-6), ma Trieste resiste e ancora con Janelidze chiude i conti per il +8 finale. La gara termina quindi sul punteggio di 86-78.

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Fernandez 2, Green 15, Mussini 8, Schina ne, Deangeli ne, Janelidze 11, Prandin 5, Cavaliero 8, Da Ros 7, Bowers 18, Loschi 4, Cittadini 8;

Assenti: Baldasso, Coronica

Coach Eugenio Dalmasson

REMER BLU BASKET TREVIGLIO: Pecchia 8, Dincic 3, Marino10, Palumbo 5, D’Almeida ne, Mezzanotte 18, Rossi 4, Voskuil 5, Planezio 7, Frazier 14, Borra 4;

Assenti: Easley

Coach Adriano Vertemati

Espulsi: Voskuil, Frazier e Da Ros

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.