Torino si ricorda di vincere alla fine, sconfitta senza conseguenze per Varese

Home Serie A Recap

FIAT TORINO 92 – OPENJOBMETIS VARESE 83

(14-25, 40-41, 69-61, 92-83)

Torino chiude la stagione vincendo, Varese perdendo. L’esatto opposto del loro girone di ritorno, che le ha viste protagoniste di cammini divergenti. Non cambia nulla però, con i padroni di casa che terminano in anticipo la loro stagione agrodolce con Coppa Italia in bacheca. Varese si appresta invece a iniziare i playoff contro Brescia, una sfida che porterà in semifinale una sorpresa assoluta di questa stagione.

I lombardi volevano però finire alla grande anche la regular season e il primo quarto, con Okoye protagonista al tiro e Cain in area, sembrava preludio all’ennesimo scalpo di Caja. Nessuno aveva però fatto i conti con Vujacic, capace di segnare ben 4 triple e 16 punti complessivi per la riscossa torinese. Lui e Washington bastavano a sovvertire una partita in cui Varese riusciva comunque a mantenere il vantaggio all’intervallo grazie alla ditta italiana Ferrero-Tambone.

L’inerzia della sfida non cambia con la sosta prolungata negli spogliatoi. L’attacco Torino continua a fare la differenza seppur con armi differenti: la presenza incisiva di Mazzola nel pitturato e le prime giocate degne di nota di Garrett. Varese, che nulla poteva perdere o guadagnare da questa partita, limita gli sforzi e si limita a cavalcare la vena del giocatore più in forma al momento, come Avramovic nel terzo periodo. Troppo poco per restare in scia anche nell’ultimo quarto, quando la Fiat amministra sempre con attenzione qualche possesso di vantaggio, limitando al minimo i rischi. Mazzola completa il proprio show personale, stavolta concedendosi addirittura il lusso di piazzare quattro frecce dall’arco. Varese si affida a un Okoye caldo ma non così arroventato: ha risparmiato il bello per i playoff?

Forse, ma intanto deve incassare il KO per 92 a 83 che interrompe una striscia di 8 vittorie consecutive. Caja non festeggia il suo secondo premio in carriera di allenatore dell’anno, ma può ancora regalarsi una partecipazione alla fase più appassionante e spettacolare della stagione. Un traguardo che, un girone fa, non avrebbe forse nemmeno immaginato.

TABELLINI: TORINO: Mbakwe 6 (+8 rimbalzi), Garrett 13, Vujacic 24, Mazzola 20, Washington 8, Touré, Mittica, Jones 9, Pelle 2, Boungou n.e, Akoua, Poeta 10 (+ 7 assist)

VARESE: Ferrero 10, Avramovic 11 (+ 8 rimbalzi), Bergamaschi n.e, Natali, Vene 9, Okoye 23, Tambone 17, Cain 9, Delas 1, Ivanaj n.e, Dimsa, Larson 3

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.