All’Alma Arena non c’è storia: Trieste sotterra Montegranaro in gara 1

Home Serie A2 Recap

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE – XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 105 – 74

(20-27; 30-18; 22-22; 33-7) 

Trieste si aggiudica gara 1 dei quarti di finale annientando all’Alma Arena la Poderosa Montegranaro con un +31 finale. Non solo rose e fiori però per l’Alma, però, che subisce per un quarto il gioco degli ospiti, capaci di toccare anche quota +14. I padroni di casa allora decidono di fare sul serio a partire dal secondo periodo e poi dilagano nel secondo tempo, umiliando gli avversari, che non sono più capaci di rientrare in gara. Alla fine per i giuliani sono 29 i punti di Green e 21 quelli di Bowers, mentre per gli ospiti non bastano i 27 di Corbett e i 15 di Amoroso.

Partono forte gli ospiti, con Amoroso e Maspero, portandosi subito sul 4-0. Green risponde per Trieste, ma è un fuoco di paglia, infatti Campogrande e Corbett fanno il vuoto e Montegranaro vola incredibilmente a +14. L’Alma è sulle gambe, prova a rialzare la testa con Da Ros, ancora Corbett però tiene a distanza la Poderosa. Green e Cavaliero non ci stanno e riportano poi a -9 i padroni di casa, ma Corbett e compagni allungano nuovamente fino al +13. Ancora Cavaliero cerca di riportare sotto Trieste nel finale del quarto, ma Amoroso e compagni si tengono a distanza, chiudendo a +7 il primo periodo. Nel secondo quarto Bowers piazza subito un parziale di 5-0 che riporta a -2 l’Alma, ma Campogrande e Corbett riallungano il vantaggio della Poderosa, che mantiene il vantaggio, fino al a +6. Tocca allora a Green e Mussini dare la scossa a Trieste che pareggia presto i conti e trova poi anche il +4 con Bowers. Corbett e Amoroso cercano di tenere attaccata la XL, ma Mussini e Bowers rispondono colpo su colpo e l’Alma riesce a raggiungere anche il +5. Powell e compagni stringono i denti e trovano il -3, ma Cavaliero ristabilisce le distanze al termine del primo tempo, che termina così con il punteggio di 50-45.

Corbett non basta alla Poderosa, che dopo un primo quarto da urlo cede poi sotto i colpi di Trieste.

Al rientro in campo Maspero trova subito il -3, ma Cavaliero e Green rispondono presto per il +8 dei padroni di casa. Corbett e Amoroso però non ci stanno e la Poderosa si riporta sotto fino al -2. Trieste tuttavia con il 4-0 di parziale firmato Mussini-Cavaliero ritorna poi a +6, tentando anche l’allungo ma Powell e Amoroso tengono a -4 la XL. Green tenta ancora l’allungo, ma la tripla di Gueye significa -3 per gli ospiti, che con Corbett tornano poi sotto fino al-1. Bowers e compagni però tengono botta e allungano nuovamente il distacco nel finale del terzo quarto (+5).  Fernandez spara subito la bomba nell’ultimo periodo portando a +8 l’Alma, ma Amoroso trova poi il -5 per la Poderosa. Trieste però decide di chiudere anzitempo la gara con un parziale 16-0. Si scatenano a ripetizione FernandezBowers e Green e l’Alma vola così a +23. Corbett prova a tenere in partita i suoi, ma la Poderosa non ne ha più. Loschi e compagni non hanno pietà e l’Alma tocca anche quota +31, arrivando oltre i cento punti. La gara termina così con la netta vittoria di Trieste per 105-74.

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Fernandez 7, Cavaliero 16, Bowers 24, Cittadini 2, Green 29, Mussini 11, Da Ros 3, Prandin 7, Loschi 6, Deangeli 0, Schina 0, Coronica 0;

Assenti: Baldasso, Janelidze

Coach Dalmasson

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO: Campogrande 13, Corbett 27, Zucca 0, Powell 8, Maspero 4, Altavilla 0, Nikolic 0, Amoroso 15, Rivali 1, Trier 2, Gueye 4;

Coach Ceccarelli

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.